ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
'Un concerto per le feste' all'Istituto Polacco di Roma-Libri: networking per costruire il futuro, esce 'Il Potere delle relazioni' di Marco Vigini-Ucraina, Architetti italiani 'in campo' con 'Design for Peace'-Design: Talenti compie 20 anni, outdoor made in Italy tra design e tecnologia-Subito, 2023 con incremento a doppia cifra fatturato rispetto al 2022 -Gallucci (Giovani Confindustria Fermo): "Il marketing a difesa del primato distretto calzatura Marche"-Mozzarella di bufala Dop: export oltre 40%, al via da Parigi tour di promozione-Crollo Firenze, Di Franco (Fillea): "Incontro lunedì con governo? vogliamo trattativa vera"-Milleproroghe, l'esperto: "Ecco come funzionano le nuove regole sul contratto a termine"-Vino, al via corso Onav Roma per assaggiatori - I livello-Fenimprese: ecco libro 'E' nata una stella', ricavato in beneficenza-Social, Udicon: influencer no, recensioni on line sì, ecco come italiani scelgono acquisti-Energia, Zullo (Miwa Energia): "Fine tutela, centrali trasparenza e attenzione per utente"-Professioni, Corrado Sassu: "L'agente immobiliare è l'investigatore privato di chi cerca casa"-Crollo Firenze, Cifa Italia: "Creare sistema di rating di qualità delle imprese"-Crollo Firenze, Panzarella (FenealUil): "Tavolo permanente su sicurezza, modello Giubileo per limiti a subappalto a cascata"-Tributaristi: "Sì aggiornamento professionale come garanzia e tutela utenza"-Mestieri: non solo scarpe, a lezione di creatività e imprenditorialità dal maestro calzolaio di Acilia-Municipia-Yunex Traffic Italia, insieme per trasformazione digitale mobilità urbana-Crollo Firenze, ingegneri: "Subappalto a catena ostacolo all’attuazione del piano sicurezza"

Integratori alimentari antinfiammatori

Condividi questo articolo:

Rimedi naturali contro le infiammazioni

Nel contesto della crescente attenzione verso un approccio naturale alla salute, gli integratori alimentari antinfiammatori hanno guadagnato una notevole popolarità. La loro azione è ridurre l’infiammazione nel corpo, un meccanismo che è alla base di molte malattie croniche. In questo articolo, esploriamo il ruolo di questi integratori, la loro efficacia e le considerazioni da tenere in mente prima del loro utilizzo.

Cos’è l’infiammazione

L’infiammazione è una risposta naturale del sistema immunitario a infezioni e lesioni. Tuttavia, quando diventa cronica, può contribuire allo sviluppo di diverse patologie, tra cui malattie cardiache, artrite e alcuni tipi di cancro. Gli integratori antinfiammatori mirano a ridurre questa risposta infiammatoria prolungata e sostenere la salute generale.

Gli integratori antinfiammatori

Gli integratori antinfiammatori sono formulati per agire su diverse vie biochimiche nel corpo, riducendo i marker dell’infiammazione. Essi spesso contengono componenti naturali come erbe, spezie e nutrienti che sono stati studiati per le loro proprietà antinfiammatorie. Questi componenti possono influenzare le citochine pro-infiammatorie e le vie enzimatiche, come la cicloossigenasi e la lipoossigenasi, per ridurre l’infiammazione.

Gli alimenti che possono indurre l’infiammazione

Gli alimenti principali che promuovono l’infiammazione includono quelli di origine animale (ad eccezione del pesce ricco di omega-3), come carne, insaccati, uova e formaggi. Questi prodotti sono particolarmente ricchi di acido arachidonico, dal quale il corpo sintetizza prostaglandine infiammatorie.

Gli alimenti antinfiammatori

  • Pesce grassi: salmone, sgombro, sardine e altri pesci grassi sono ricchi di acidi grassi omega-3, noti per le loro proprietà antinfiammatorie.
  • Verdure a foglia verde: spinaci, cavolo riccio e altre verdure a foglia verde scuro contengono elevate quantità di antiossidanti e polifenoli che aiutano a combattere l’infiammazione.
  • Frutti di bosco: mirtilli, fragole, lamponi e altri frutti di bosco sono ricchi di antiossidanti come le antocianine, che hanno proprietà antinfiammatorie.
  • Oli extra vergine di oliva: L’olio extravergine di oliva è una fonte di grassi sani e contiene oleocantale, un composto con effetti simili all’ibuprofene.
  • Noci e semi: noci, semi di lino, semi di chia e altre varietà sono fonti di omega-3 vegetali e possono avere effetti antinfiammatori.
  • Curcuma: questa spezia contiene curcumina, un potente composto antinfiammatorio.
  • Aglio e cipolla: entrambi sono noti per le loro proprietà antinfiammatorie, grazie alla presenza di composti solforati.
  • Tè verde: il tè verde è ricco di polifenoli e catechine, noti per le loro proprietà antinfiammatorie.
  • Peperoni e pomodori: questi ortaggi contengono antiossidanti come la vitamina C e il licopene, che hanno proprietà antinfiammatorie.
  • Frutta a guscio: mandorle, noci e altre frutta a guscio sono ricche di vitamina E, che può aiutare a ridurre l’infiammazione.

Integrare questi alimenti nella dieta può contribuire a ridurre l’infiammazione cronica e migliorare la salute generale.

Tuttavia, è sempre consigliabile consultare un professionista della salute per una guida nutrizionale personalizzata, specialmente in presenza di condizioni mediche specifiche.

Luna Riillo

Questo articolo è stato letto 11 volte.

alimenti antinfiammatori, antinfiammatori, antinfiammatori a largo spettro, antinfiammatori naturali, Infiammazioni, integratori alimentari, integratori alimentari antinfiammatori

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net