ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
'Un concerto per le feste' all'Istituto Polacco di Roma-Libri: networking per costruire il futuro, esce 'Il Potere delle relazioni' di Marco Vigini-Ucraina, Architetti italiani 'in campo' con 'Design for Peace'-Design: Talenti compie 20 anni, outdoor made in Italy tra design e tecnologia-Subito, 2023 con incremento a doppia cifra fatturato rispetto al 2022 -Gallucci (Giovani Confindustria Fermo): "Il marketing a difesa del primato distretto calzatura Marche"-Mozzarella di bufala Dop: export oltre 40%, al via da Parigi tour di promozione-Crollo Firenze, Di Franco (Fillea): "Incontro lunedì con governo? vogliamo trattativa vera"-Milleproroghe, l'esperto: "Ecco come funzionano le nuove regole sul contratto a termine"-Vino, al via corso Onav Roma per assaggiatori - I livello-Fenimprese: ecco libro 'E' nata una stella', ricavato in beneficenza-Social, Udicon: influencer no, recensioni on line sì, ecco come italiani scelgono acquisti-Energia, Zullo (Miwa Energia): "Fine tutela, centrali trasparenza e attenzione per utente"-Professioni, Corrado Sassu: "L'agente immobiliare è l'investigatore privato di chi cerca casa"-Crollo Firenze, Cifa Italia: "Creare sistema di rating di qualità delle imprese"-Crollo Firenze, Panzarella (FenealUil): "Tavolo permanente su sicurezza, modello Giubileo per limiti a subappalto a cascata"-Tributaristi: "Sì aggiornamento professionale come garanzia e tutela utenza"-Mestieri: non solo scarpe, a lezione di creatività e imprenditorialità dal maestro calzolaio di Acilia-Municipia-Yunex Traffic Italia, insieme per trasformazione digitale mobilità urbana-Crollo Firenze, ingegneri: "Subappalto a catena ostacolo all’attuazione del piano sicurezza"

Camminare all’indietro

Condividi questo articolo:

I benefici insospettati per la salute

Camminare all’indietro potrebbe sembrare un gesto anticonvenzionale, ma diversi studi e ricerche hanno rivelato che questa pratica inusuale può portare a significativi benefici per la salute.

Secondo un’indagine condotta nel 2021, i partecipanti che hanno svolto sessioni di camminata all’indietro su un tapis roulant per 30 minuti ciascuna, per quattro settimane consecutive, hanno registrato miglioramenti significativi nel loro equilibrio, nel ritmo della camminata e nella salute cardio-polmonare. Un precedente studio, pubblicato sull’International Journal of Sports Medicine, ha evidenziato che un gruppo di studentesse universitarie ha ottenuto una perdita di peso e miglioramenti nella capacità cardiorespiratoria partecipando a un programma di camminata e corsa all’indietro della durata di sei settimane. Ulteriori ricerche indicano che il movimento all’indietro può essere particolarmente vantaggioso per coloro che soffrono di osteoartrosi al ginocchio, migliorando la forza, la disabilità funzionale e riducendo il dolore. Nel caso di dolori alla schiena cronici, alcuni studi hanno esaminato la camminata all’indietro in acqua, mostrando benefici significativi nell’andatura, nell’equilibrio e nel sollievo dal dolore.

Al di là degli effetti fisici, la camminata all’indietro ha dimostrato di apportare vantaggi anche a livello cerebrale, richiedendo un maggior grado di attenzione e consapevolezza durante il movimento in questa modalità inusuale.

Questo approccio innovativo richiede una maggiore vigilanza da parte del cervello, contribuendo così a potenziare le funzioni cognitive. Non sorprende, quindi, che in molte discipline sportive, come il tennis, il calcio e in parte anche la pallacanestro, gli atleti siano chiamati a muoversi anche all’indietro.

In definitiva, la camminata all’indietro emerge come una pratica fisica diversificata e benefica, che va oltre i confini delle abitudini convenzionali, promuovendo una serie di miglioramenti sia fisici che mentali.

La gradualità come chiave del successo

Nonostante i benefici emersi dallo studio, gli esperti avvertono sull’importanza di adottare un approccio graduale. La transizione dalla camminata normale a quella all’indietro dovrebbe essere lenta e progressiva per evitare lesioni e adattare il corpo a questa nuova forma di attività fisica.

Come iniziare a camminare all’indietro

Trova uno spazio sicuro: inizia in un ambiente aperto e libero da ostacoli per evitare incidenti durante i primi tentativi.

Mantieni la concentrazione: camminare all’indietro richiede maggiore attenzione. Evita distrazioni e focalizzati sul movimento.

Aumenta gradualmente l’intensità: inizia con sessioni brevi e aumenta progressivamente la durata e l’intensità per consentire al tuo corpo di adattarsi.

Ascolta il tuo corpo: se avverti dolore o disagio, interrompi immediatamente e cerca consulenza medica se necessario.

Luna Riillo

Questo articolo è stato letto 27 volte.

benefici della camminata all'indietro, Camminare, camminare all'indietro

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net