ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Nato, Rutte sarà il prossimo segretario generale: le 5 sfide che lo attendono-Toscana, il giallo del 'boato' scambiato per un terremoto. Ingv: "Non lo è"-Caldo, è allerta sull'Italia: 8 città da bollino rosso oggi-Missili Patriot all'Ucraina, Usa accelerano: la nuova strategia di Biden-Superenalotto, numeri combinazione vincente 20 giugno 2024-Euro 2024, Spagna-Italia 1-0: azzurri si giocano tutto con la Croazia-Russia, il messaggio di Putin: "Possiamo rivedere la dottrina nucleare"-Taxi introvabili a Roma, Nancy Brilli all'ambasciata britannica con l'amico barista-Euro 2024, Spagna-Italia: le formazioni ufficiali-Euro 2024, la Danimarca ferma l'Inghilterra: Hjulmand replica a Kane e finisce 1-1-M5S, lo sfogo di Raggi dopo la bufera che ha scosso i vertici pentastellati-Dal 1500 al 'codice calore' in pronto soccorso, il piano contro il caldo-Ramazzotti-Virzì, la versione di lei: "Quella battuta di Ottavia, poi da Paolo insulti e minacce"-E' morto Donald Sutherland, l'attore aveva 88 anni-Caso Orlandi, De Priamo: "Commissione per ora non sentirà Agca. Pista Londra? Non sottovalutiamo nulla"-"Gay nei forni crematori" candidato sindaco Torre Annunziata si ritira dopo frase choc-Salvini: "Volevano fare fuori Lega? Qualcuno diceva tanti nemici tanto onore..."-Europee, Gualtieri: "Mancata proclamazione eletti non dipende da bug Roma, nostro scrutinio ok"-Vaticano, monsignor Viganò accusato di scisma: "Io come Lefebvre, schema si ripete"-Piatti sporchi ancora nel lavandino: padre accoltella a morte il figlio

Un bambino su quattro a rischio poverta’

Condividi questo articolo:

Un rapporto di Save the Children lancia un allarme poverta’: un bambino su quattro a rischio poverta’ o esclusione sociale nella Ue a 28

 

Più di un bambino su quattro è a rischio povertà o esclusione sociale nella Ue a 28. A lanciare l’allarme è il primo Rapporto di Save the Children, pubblicato in occasione delle elezioni europee, che sostiene che 27 milioni di under 18, il 28% del totale, sono a rischio.

Tra i bambini a rischio povertà o esclusione sociale ci sono anche quelli residenti nei Paesi del Nord Europa, dove le percentuali oscillano tra il 12 e il 19%, mentre il rischio in Italia coinvolge il 33,8% dei bambini, ben sopra la media europea.

 

Come mai così tanti bambini sono a rischio povertà? Le cause sono da ricercare nella crisi economica e nella mancata distribuzione delle risorse. In quattro anni, dal 2008 al 2012, i minori a rischio sono aumentati di quasi un milione, di mezzo milione in un solo anno, tra il 2011 e il 2012. Un problema che riguarda tutti i Paesi, compresi quelli nordici, tradizionalmente egualitari e con un forte welfare. In Norvegia, Svezia, Danimarca, Finlandia e Islanda, infatti, ma anche in Slovenia, Olanda, Germania, Svizzera e Repubblica Ceca, la percentuale dei minori a rischio povertà o esclusione varia dal 12 al 19%; in Grecia, Ungheria e Lettonia varia tra 35 e 41%, per superare addirittura la metà del totale (52%) in Romania e Bulgaria.

gc

Questo articolo è stato letto 11 volte.

bambino, povertà, rischio povertà bambini

Comments (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net