ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Turismo, Non dimentichiamo Lampedusa

Condividi questo articolo:

”Solo a Lampedusa si puo’ godere di una vacanza in liberta’ e per la liberta”, così dice lo slogan della campagna di comunicazione turistica messa in piedi per Lampedusa. Un’isola dove ci sono molte curiosità naturali, storiche e anche cinematografiche. Il centro abitato dell’isola si trova più a sud di Tunisi e Algeri. Più a sud che non si può

Non dimentichiamoci di Lampedusa. L’isola che risente ancora degli sbarchi degli immigrati, nelle ultime quarant’otto ore sono arrivati oltre mille immigrati, aiutati dalle buone condizioni del mare. E proprio in questi giorni la Regione Sicilia sta rafforzando la campagna di comunicazione turistica sul portale lampedusa.travelnostop.com che riporta informazioni sulle strutture ricettive, alberghi, B&B, campeggi che l’isola ha a disposizione. Il claim scelto da chi ha pensato la pubblicità è il seguente: ’Solo a Lampedusa puoi scegliere una vacanza in libertà e per la libertà’. Sul sito è possibile scopreire tante novità che hanno riguardato nella storia Lampedusa, come il fatto che l’isola è stata il set del film ’respiro’ di Emanuele Crialese con Valeria Golino, come anche il fatto che l’Isola fu usata dagli arabi come approdo delle scorribande piratesche anche dopo la cacciata di questi ultimi. La curiosità è che il centro abitato di Lampedusa si trova più a Sud di Tunisi e Algeri ed è uno dei pochissimi posti nel Mediterraneo in cui le tartarughe marine Caretta caretta depongono le uova. 

(Natale Accetta)

Questo articolo è stato letto 4 volte.

assesorato al turismo, lampedusa, mare, natura, Sicilia, tartarughe caretta caretta, turismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net