A cavallo da Monaco a Verona. Andreas Nemitz inaugura Fieracavalli

Condividi questo articolo:

È iniziata la Fieracavalli di Verona, attesi oltre 150 mila visitatori

Parte al galoppo la Fieracavalli di Verona: sono ben 200 le iniziative in programma, anche se i protagonisti indiscussi della manifestazione saranno 2.700 esemplari di 60 differenti razze equine. I visitatori potranno ammirare, tra gli altri, purosangue arabi, spagnoli e frisoni, appaloosa (i cavalli dell’epopea western), paint e quarter horse, cavalli italiani da tiro pesante rapido e falabella (i più piccoli, alti meno di un metro).

Tra gli stand della fiera, oltre 650 aziende del settore provenienti da venticinque paesi differenti.

Da Monaco è arrivata a Verona anche una carrozza d’eccezione: il mail coach guidato dal cocchiere d’Oltralpe Andreas Nemitz. Dopo alcuni giorni di viaggio ha fatto tappa in piazza San Zeno, nel cuore di Verona. Poi ha raggiunto il quartiere fieristico rievocando l’itinerario compiuto già 30 anni prima: in tutto mille chilometri, gli stessi che fece anche Goethe nel 1786 per arrivare a Verona. Per anni Nemitz con il suo mail coach ha attraversato le Alpi al valico del Gottardo e ancora oggi trasporta turisti provenienti da tutte le parti del mondo in viaggio con la sua carrozza.

La fiera è stata inaugurata ieri anche con una impresa inedita: un ‘tiro’ a 12 cavalli composto interamente da ‘Giganti gentili’, esemplari di cavallo agricolo italiano da Tiro pesante rapido (Tpr),; sono famosi per la stazza imponente e per il temperamento mansueto. 

Fieracavalli, rassegna storica dell’ente espositivo veronese, che iniziò proprio con una rassegna equina nel lontano 1898, richiama appassionati e curiosi del mondo equestre da tutto il mondo. L’anno scorso la mostra contò al termine 158 mila visitatori, confermando un continuo trend di crescita.

Nei giorni della rassegna il quartiere fieristico tratterà anche lo sport equestre: quattro giornate di spettacolo assicurati dalla presenza dei campioni internazionali della Coppa del mondo di salto ostacoli e dalle discipline western più famose come il ‘barrel racing’ o il ‘team penning’.

Oggi si parlerà anche di turismo sostenibile: verrà infatti presentata i’Ippovia delle Prealpi venete, uno spettacolare, inedito e ricco itinerario completamente tabellato, da percorrere a cavallo tra vigneti di Prosecco e paesaggi mozzafiato.

 

Questo articolo è stato letto 98 volte.

Andreas Nemitz, Fieracavalli, Ippovia, verona

Comments (9)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net