Festa della Repubblica: ecco perche' cade il 2 giugno

Il 2 Giugno e’ la festa della Repubblica. In questo giorno si ricorda il referendum nazionale con cui si decise che l’Italia doveva diventare una Repubblica

Il 2 Giugno è la Festa della Repubblica italiana, la principale festa nazionale. In questa data ricordiamo la nascita della Repubblica. In seguito alla caduta del fascismo, il 2 e il 3 Giugno 1946 si tenne, infatti, il referendum istituzionale indetto a suffragio universale, con il quale gli italiani venivano chiamati alle urne per esprimersi su quale forma di governo, monarchia o repubblica, dare al nostro Paese.

Il voto del 2 e del 3 Giugno 1946 decise che, dopo 85 anni di regno, con 12.718.641 voti contro 10.718.502, l'Italia diventava una Repubblica democratica. I monarchi di casa Savoia venivano esiliati. E due anni dopo, il 2 Giugno del 1948, la festa della repubblica si celebrava a Roma, in Via dei Fori Imperiali, con una grande parata militare, organizzata in onore della Repubblica. Nel 1950 la parata, a cui prendono parte tutte le forze armate,  fu inserita per la prima volta nel protocollo delle celebrazioni ufficiali.

Quest’anno, a seguito degli avvenimenti in Emilia, in molti, soprattutto sul web, avevano chiesto che la Parata militare fosse annullata. Lo Stato italiano ha deciso che la parata anche questo 2 Giugno 2012 avrà luogo, sempre in via dei Fori Imperiali. 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER