ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Usa: scoperta una nuova area per produrre biocarburante

Condividi questo articolo:

E’ stata scoperta in America una fonte di acqua dolce su un terreno adatto a produrre almeno 95 milioni di litri di biocarburante dalle alghe

 

Scoperta, in America, una nuova area dove produrre biocarburante: non si tratta di Gas dall’argilla o di petrolio crudo, ma di una fonte di acqua dolce su un terreno adatto a produrre almeno 95 milioni di litri di biocarburante dalle alghe, con un ritmo che permette di produrre in un mese il fabbisogno Usa di un anno. Ad annunciare la scoperta è stato lo U.S. Department of Energy’s Pacific Northwest National Laboratory (PNNL).

Le alghe sono una vegetazione che può essere facilmente trasformata in combustibile, quindi in biocarburante, per questo la scoperta è fatta in America è importante. In questa zona le alghe crescono rigogliose, senza togliere spazio alla coltivazione di colture più importanti.

La Costa del Golfo degli Stati Uniti è l’habitat ideale per le nascita delle alghe: queste  crescono rigogliose nelle zone ricche di acqua e scaldate dai raggi del sole, per cui gli ambienti caldi e umidi si rivelano il loro ambiente ideale.

Questo articolo è stato letto 4 volte.

alghe, alghe biocarburante, biocarburante, mobilità, mobilità sostenibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net