Un pronto soccorso sempre attivo, contro le buche della strada

Nasce una specie di pronto soccorso, di ambulanza sempre operativa sul campo, pronta a curare le buche della strada

 

Una piccola ambulanza pronta a guarire le ferite delle strade. Accade a Napoli, dove è nato un ‘118’ a cui chiamare per riempire le buche che incontriamo lungo il cammino. A voler il ‘Pronto Intervento Stradale’ è Palazzo San Giacomo, l'assessore Mario Calabresi che ha messo in piedi il progetto, Domenico Allocca, il manager di Napoliservizi.

Napoli promette, meglio scommette, che entro il primo semestre del 2016 sarà stata riqualificato l'85% delle strade principali cittadine. Il piano prevede la presenza di una squadra per ogni Municipalità che opererà tutti i giorni, festivi compresi.

 

Il Pis è già operativo e affidato appunto alla NapoliServizi, in sinergia con gli uffici tecnici delle dieci Municipalità. Tutti i cittadini potranno avvalersi anche di un portale in cui saranno raccolte tutte le segnalazioni dei dissesti fatte dai cittadini, gli interventi effettuati e la gestione e diagnosi dei contenziosi.

gc

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER