Autostrada del Sole compie 50 anni

L’autostrada del Sole ha compiuto 50 anni: era stata inaugurata da Aldo Moro il 4 ottobre 1964

 

50 candelina per l’Autostrada del Sole, che collega il Nord al Sud. Era il 4 ottobre 1964, infatti, quando il presidente del Consiglio Aldo Moro, capo del primo governo di Centrosinistra inaugurava l’autostrada. L’opera venne realizzata in soli 8 anni (tempi record).

L’Autostrada del Sole (autostrada A1 Milano-Napoli) rappresentava una rivoluzione per la mobilità ed era l’unica via principale attraverso cui portare la gente del Sud nelle fabbriche al Nord e le merci del Nord su mercati del Sud. È per questo che l’Autosole è stata fortemente voluta dai governi degli anni cinquanta per contribuire al rilancio dell'economia nazionale. Prima della sua definitiva costruzione i mezzi commerciali impiegavano circa due giorni di viaggio: un tempo assurdo per la merce.

L’autostrada venne inaugurata a tratti: il primo tratto Milano-Parma venne inaugurato l'8 dicembre 1958 da una Fiat 1100 (quel giorno si viaggiava gratis ma dal successivo si doveva pagare il pedaggio con il quale gli automobilisti contribuivano alla costruzione del tratto successivo), mentre e il 16 febbraio 1959 venne inaugurato il tratto Napoli-Capua. Nel frattempo continuavano i lavori con la costruzione di un ponte dalle  16 campate (il cui collaudo venne fatto con 10 carri armati Patton da 44 tonnellate e 20 autocarri).

Sempre nel 1959 si inaugura il primo Autogrill, il primo in Europa costruito a cavallo di una grande strada: era l’ Autogrill Pavesi a 72 chilometri da Milano.

 

Si costruì il tratto Parma-Bollogna, poi Bologna-Firenze (ultimato il 3 dicembre 1960 ), il 22 settembre del 1962 è la volta della Roma-Napoli e poi si procederà da Firenze  e da Roma, incontrandosi con i lavori fra Chiusi e Orvieto. Per costruire l'Autosole, lo Stato mise il 36% del finanziamento, il resto venne recuperato sul mercato. Costo finale 270 miliardi di lire.

gc

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER