L'aeroporto di Montevideo sarà alimentato ad energia solare

Il progetto potrebbe essere concluso già nel 2016. L'Uruguay ha investito negli ultimi 10 anni oltre 7mila milioni di dollari nelle rinnovabili

Forse in pochi lo sanno ma l'Uruguay è una delle nazioni che ha compiuto maggiori passi in avanti nello sviluppo delle energie rinnovabili. Solo pochi giorni fa è stato annunciato che l'84% dell'energia consumata nel paese viene da fonti pulite e cittadini e imprese ne hanno sentito le conseguenze, con un taglio dei costi della bolletta superiore al 5%. Fra pochissimo cominceranno i lavori per dotare l'aeroporto internazionale di Carrasco, a Montevideo, di un grande parco di pannelli fotovoltaici così da trasformare la struttura nel primo aeroporto al mondo alimentato soltanto con energia solare. L'impianto fotovoltaico verrà realizzato su quattro ettari e si stima una produzione di 3 o 4 megawatt. A questo si aggiungeranno tre turbine eoliche che permetteranno all'aeroporto di essere completamente autosufficiente già nel 2016. L'investimento sarà di 10 milioni di dollari. Il presidente uruguayano José Mujica ha annunciato solo pochi giorni fa che il paese ha investito, dal 2005, 7mila milioni di dollari per cambiare la sua politica energetica, soprattutto avviando la costruzione di parchi eolici e sviluppando le energie più rispettose dell'ambiente.

(A.S.)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER