Sondrio: Sertori, ‘da settembre piena operatività di tutti gli uffici postali’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Per il periodo estivo, e il minore ricorso agli uffici postali da parte di cittadini in questo periodo, in provincia di Sondrio si prevede la rimodulazione dell’operatività per 9 sedi. “Nello specifico, a essere interessati dalla rimodulazione per i mesi di luglio e agosto – spiega l’assessore Sertori – saranno gli uffici di Berbenno di Valtellina, Dubino, Borgonuovo di Piuro, Prata Camportaccio, Sondrio 1, Sondrio 2, Sondrio 3, Teglio e Valdidentro”. “Un intervento contenuto – aggiunge – se si considera che Poste Italiane è presente in provincia di Sondrio con 82 uffici postali, di cui 22 uffici attualmente con orario razionalizzato a causa dell’emergenza sanitaria”.

Da Poste Italiane, per contenere il disagio alla cittadinanza, l’invito all’uso di alcune possibili alternative ai tradizionali canali di accesso ai servizi, quali la rete degli sportelli automatici Atm Postamat, le App Ufficio postale, Bancoposta, Postepay e il sito www.poste.it. “Proprio sul fronte degli sportelli Atm Postamat – sottolinea Sertori – è da segnalare che il piano di installazione degli Atm Postamat vede attivi, attualmente, 21 punti operativi distribuiti sull’intero territorio provinciale di Sondrio”. Attualmente gli Atm Postamat sono disponibili a Sondrio (via Trento, 2, via Gorizia, 33 e largo Sindelfingen, 6) e nei Comuni di Aprica, Chiavenna, Delebio, Morbegno, Sondalo, Teglio, Tirano. Nel 2019 si erano registrate 8 attivazioni, più precisamente nei Comuni di Andalo Valtellino, Vervio, Pedesina, Cedrasco, Piuro, Cercino, Albosaggia e Faedo Valtellino. “Operazioni – rimarca l’assessore regionale – che erano proseguite, interessando, con 3 realtà rese attive, i Comuni di Bormio e Chiesa in Valmalenco”.

“Per la provincia di Sondrio – conclude l’assessore Sertori – un’ulteriore buona notizia è rappresentata dal piano di attivazione di Atm Postamat riprenderà grazie anche alle richieste dei sindaci che continueranno, nel clima di dialogo instaurato in questi anni grazie al virtuoso rapporto tra Regione Lombardia e Poste Italiane, a poter avanzare richieste di attivazione di Atm Postamat che Poste accoglierà o gestirà in maniera congiunta con il territorio valorizzandone il ruolo”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net