ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Mo: Salvini, 'chi attacca Israele attacca democrazia'**-Mo: Cirielli, 'cessi escalation violenza, Ue intervenga per favorire dialogo'-**Mo: Hamas, lanciati oltre 100 razzi da scadenza ultimatum**-Covid: Moratti, '475mila 50enni lombardi hanno aderito a campagna, incoraggiante'-Vaccino Covid, come comportarsi dopo le dosi?-**Cinema: Tom Cruise restituisce i tre Golden Globe per unirsi a protesta contro Hfpa**-**Calcio: Tna su Gasperini, 'irritualità atto deferimento, restituzione atti a Procura antidoping'**-**Tuffi: Europei, storico argento Italia del Team Event**-**Giustizia: M5S, con Cartabia incontro interlocutorio, ci sono criticità'**-**Cinema: la Nbc non trasmetterà i Golden Globe del 2022**-Governo: domani Consiglio ministri alle 11.15 su leggi regionali-Migranti: Amendola, 'a Consiglio Affari generali ribadita necessità iniziativa Ue'-Calcio: insulti a ispettori antidoping, sentenza Gasperini attesa domani-Calcio: Champions League, finale City-Chelsea verso il trasloco da Istanbul al Portogallo-Lirica: la Scala riapre dopo 199 giorni, Sala 'è come non l'abbiamo mai vista'-Partiti: sondaggio Swg-TgLa7, M5S in calo tutti gli altri in crescita, Lega sempre prima-Mo: Picierno, 'Ue e Italia si impegnino per ripresa dialogo'-Calcio: Maria Marotta, 'emozione al primo fischio poi ho arbitrato con determinazione'-Pallavolo: Lugli, 'indignazione del Coni per il mio caso si è fermata alla telefonata'-Giustizia: Perantoni, 'ottimista su riforma, presto calendario lavori commissione Camera'

Scuole malattie apparato digerente, 8 italiane tra top 100 al mondo

Condividi questo articolo:

Roma, 4 nov. (Adnkronos Salute) – Sono italiane 8 delle Scuole di malattie dell’apparato digerente che si classificano tra le prime 100 a livello mondiale come migliori e all’avanguardia. Bologna, Milano, Università Cattolica di Roma, Padova, Palermo, Napoli Federico II, Verona e La Sapienza di Roma sono le università italiane che, secondo la classifica stilata dall’Us News & World Report, hanno al loro interno Scuole di gastroenterologia di eccellenza.

Us News & World Report, che da anni analizza dati, notizie e opinioni per formulare consigli per i consumatori tra cui la pubblicazione annuale della classifica delle migliori università e strutture ospedaliere, valuta le università sulla base di due fattori, la ricerca e le cure primarie. Il ranking analizza 1.748 istituzioni accademiche di 86 nazioni e tra queste prende in esame 58 atenei italiani. La classifica, che si concentra specificamente sulla ricerca accademica e sulla reputazione generale delle scuole, mostra dei punteggi ponderati che sono il risultato della combinazione di differenti criteri e dati scientifici. Un buon posizionamento nei ranking internazionali contribuisce a promuovere l’immagine dell’ateneo e ad aumentarne l’attrattività sia nei riguardi dei potenziali studenti, che dei ricercatori che scelgono con chi avviare collaborazioni scientifiche.

“Dopo lo studio di ‘Plos Biology’ (agosto 2019), che ha incluso ben 27 gastroenterologi italiani tra i Top Scientists mondiali di tutte le discipline scientifiche (mediche e non mediche), la classifica di Us News & World Report rappresenta una ulteriore conferma della eccellenza mondiale della gastroenterologia italiana – afferma Domenico Alvaro, presidente Colmad (Collegio dei docenti di malattie apparato digerente) – Questo è rassicurante per la formazione dei giovani gastroenterologi che sono coinvolti nel trattamento di malattie che interessano almeno un quarto della popolazione italiana”.

“Siamo estremamente orgogliosi di questo prestigioso riconoscimento – afferma Antonio Benedetti, presidente Sige (Società italiana di gastroenterologia ed endoscopia digestiva), perché dimostra come il sistema formativo del nostro Paese sia decisamente all’avanguardia”. Da sottolineare come il numero delle Scuole di malattie apparto digerente inserito nella classifica globale è superiore rispetto a tutte le altre discipline di area medica. In particolare, le malattie dell’apparato cardiovascolare contano 5 Scuole tra le prime 100 (Padova, Bologna, Milano, La Sapienza e Milano San Raffaele); 3 per endocrinologia/malattie del metabolismo (Padova, Pisa e Firenze) e per oncologia (Torino, Milano e Bologna); 2 per clinica medica/medicina interna (Milano e Bologna) e per immunologia (Padova e Milano); nessuna Scuola italiana delle rimanenti discipline di area medica è inserita nelle top cento mondiali.

“Queste ultime osservazioni – conclude Carmela Loguercio, presidente Unigastro (Associazione nazionale docenti malattie dell’apparato digerente) – documentano come lo sforzo e l’impegno di tutti i docenti di malattie dell’apparato digerente in Italia trovino alla fine conferme di così grande rilievo. La gastroenterologia spazia dalla clinica all’endoscopia all’ecografia e ad altre metodiche strumentali di rilievo e in tutti questi ambiti, dalle malattie del canale alimentare così come del fegato e del pancreas, l’insegnamento nelle Scuole è stato sempre di grosso impegno e di elevata qualità”.

Questo articolo è stato letto 10 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net