ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Coronavirus: piano vaccini Arcuri, a fine gennaio 3,4 mln dosi, prima ospedali e Rsa

Condividi questo articolo:

Roma, 18 nov. (Adnkronos) – Il commissario per l’emergenza Domenico Arcuri si porta avanti e inizia a muovere i primi passi nella predisposizione del piano vaccini, con una mail, in possesso dell’Adnkronos, inviata ai presidenti delle regioni e, per conoscenza, ai ministri della Salute e degli Affari regionali. “Come noto – si legge nella comunicazione, l’Italia ha aderito all’iniziativa dell’Ue per l’acquisto del più ampio portafoglio possibile di vaccini” e i primi “potrebbero essere disponibili già a partire dai primi mesi del prossimo anno”.

“In particolare – scrive Arcuri – il vaccino Pfizer, il cui iter di validazione sembra essere, ad oggi, il più avanzato, permetterebbe all’Italia di disporre già dal fine gennaio 2021 di circa 3,4 milioni di dosi da somministrare a 1,7 mln di persone. E’ necessario, pertanto, scegliere il target di cittadini a cui somministrare le prime dosi disponibili”.

Su questo, il commissario non ha dubbi: “appare prioritario – scrive – salvaguardare quei luoghi che nel corso della pandemia hanno rappresentato il principale canale di contagio e diffusione del virus”, a partire da “gli ospedali e i presidi residenziali per anziani”.

Questo articolo è stato letto 7 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net