ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Emanuele Filiberto, Comunità ebraica: "Offesa leggi razziali non si cancella"-Emanuele Filiberto, Comunità ebraica: "Offesa leggi razziali non si cancella"-Coronavirus: Lombardia, 'anomalia in settimana 35, Iss chiesto dato su stato clinico'-Coronavirus: Fontana, 'problema in algoritmo Rt? molto probabile ma riguarda Iss'-Coronavirus: Moratti, 'bastava sospendere ordinanza, ingiusto attribuirci errore'-Coronavirus: Fontana, 'andremo avanti col Tar, pretendiamo la verità su errore dati' (2)-Coronavirus: Fontana, 'disponibili con governo ma non se accusati ingiustamente' (2)-Coronavirus: Fontana, 'mai sbagliato a dare nostri dati, mai rettificato' (2)-Governo: Orlando, 'larghe intese non praticabili'-Giustizia: Orlando, 'su relazione serve iniziativa governo per dare segnale nuovo'-Governo: Orlando, 'no a maggioranza di volta in volta, serve qualcosa di duraturo'-Governo: Orlando, 'sostituzione Conte strada impercorribile'-Governo: Orlando, 'elezioni catastrofe ma sono strada necessitata, difficili altre soluzioni'-Governo: Orlando, 'Renzi vuole uccidere il Pd, si può fare della strada con lui?'-Governo: Orlando, 'passaggio dal centro a Iv è riformismo, se no voltagabbana...'-Governo: Orlando, 'il rischio elezioni è cresciuto'-Coronavirus: Confcommercio Lombardia, 'chi ha sbagliato paghi, errore costato 600 mln'-Coronavirus: Ciaruffoli (ceo Burgez), 'errore zona rossa altra mazzata per imprenditori'-Governo: Toccafondi, 'invece di cercare costruttori M5s e Pd affrontino temi con Iv'-Coronavirus: Confesercenti Bergamo, 'su zona rossa ultimo errore di lunga catena'

Le rinnovabili combattono il cambiamento climatico

Condividi questo articolo:

Grazie alle rinnovabili è possibile combattere il cambiamento climatico: ecco i risultati ottenuti

 

Le rinnovabili possono combattere il cambiamento climatico, soprattutto se in collaborazione con nuove altre regole. Grazie all’uso di energie pulite per l’elettricità, il riscaldamento-raffreddamento e i trasporti, infatti, nel 2012 l’Ue ha evitato emissioni per 716 milioni di tonnellate di CO2. Un buon risultato, sopratutto se confrontato con il ‘risparmio’ di 529 milioni di tonnellate del 2009. I dati arrivano dall’ultimo rapporto del Joint Research Centre della Commissione Europea, pubblicato a pochi mesi dalla conferenza Onu di Parigi in programma a fine 2015.

In particolare, i dati evidenziano che nel 2012 le emissioni europee di gas a effetto serra si sono attestate a 4.546 milioni di tonnellate, il 19,2% in meno rispetto ai 5.626 milioni del 1990. Il dato mostra il sostanziale raggiungimento di uno dei tre obiettivi al 2020 fissati dall’Ue su clima e rinnovabili, e cioè il taglio di almeno il 20% delle emissioni rispetto al 1990. A dare il contributo più alto è il settore dell’elettricità, che rappresenta il 64% del risparmio e beneficia della diffusione dell’eolico e del fotovoltaico. Le rinnovabili nel settore del riscaldamento e del raffreddamento hanno contribuito per il 31%, mentre il restante 5% è derivato dal settore trasporti.

 

E in base alla geografia? Qui la situazione non è proprio rosea e ci fa capire che uno sviluppo più compatto ed omogeneo potrebbe portare a risultati migliori. I due terzi (o quasi) delle emissioni evitate nel 2012 sono riconducibili allo sviluppo delle rinnovabili in soli 5 Paesi: Germania (144,5 milioni di tonnellate), Svezia (98 milioni), Francia (82,4 milioni), Italia (70,94 milioni) e Spagna (56,86 milioni).

gc 

Questo articolo è stato letto 4 volte.

clima, rinnovabili, riscaldamento, trasporti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net