Fotovoltaico, gli incentivi premieranno il solare integrato

Condividi questo articolo:

Gli incentivi premieranno il fotovoltaico integrato alle diverse tecnologie, alle fonti di energia diverse e agli elementi costitutivi della casa

Il futuro del fotovoltaico sarà il fotovoltaico integrato, ovvero il fotovoltaico unito ad altre tecnologie e a fonti di energia diverse (si pensi, ad esempio, alla struttura eolica e fotovoltaica da installare sul proprio balcone). Ma anche il fotovoltaico integrato con gli elementi costitutivi dell’edilizia, per raggiungere più facilmente l’obiettivo del “zero energy building”, imposto dalla strategia europea 20-20-20. Il fotovoltaico, infatti, può contribuire decisamente a ridurre a zero i consumi degli edifici, oggi responsabili del 40% delle emissioni mondiali a effetto serra.

Ed è per questo che mentre diminuiscono gli incentivi concessi agli impianti fotovoltaici a se stanti, aumentano gli incentivi concessi per gli impianti fotovoltaici il più possibile integrabili nel parco edilizio, tipicamente usati nella bioedilizia. Questa volontà pare chiara anche nelle bozze del quinto conto energia, che potrebbe entrare in vigore in luglio e che prevede una forte limitazione per il tetto di spesa a 500 milioni di euro l’anno e un registro obbligatorio per tutti gli impianti con potenza superiore ai 3 kilowatt. Il registro servirà quindi a stilare una graduatoria che favorirà le tipologie di fotovoltaico più integrato, anche se si tratta di impianti domestici.

Verranno sempre più incentivate le celle solari annegate nelle tegole del tetto e nei lastrici solari, spalmate sulle piastrelle, inserite nelle vetrate e nelle facciate ventilate, quelle celle solari capaci di diventare una materia prima come l’acciaio o il cemento, per rendere gli edifici autosufficienti dal punto di vista energetico. 

(GC)

Questo articolo è stato letto 2 volte.

fotovoltaico, fotovoltaico integrato, incentivi fotovoltaico, Quinto Conto energia, solare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net