Ecoinvenzioni, arriva la bici elettrica a pedali

Condividi questo articolo:

Ricorderemo questi anni come l’inizio di una nuova rivoluzione della mobilità? Certamente sì, se l’ultima invenzione di un tedesco che ha ideato una bici a pedali robusto e affidabile come una moto … prenderà piede

Si tratta di un’interessantissima idea, venuta in mente ad un tedesco e che consiste in una bicicletta dall’aspetto robusto e massiccio di una moto ma che a pedali permette di raggiungere oltre gli 80 chilometri orari. Come è possibile vedere anche nel video non si tratta di una bicicletta qualsiasi, infatti il mezzo è munito di targa e c’è l’obbligo – per fortuna – di indossare il casco. Ma quello che colpisce di più è l’entusiasmo a vedere circolare una bici così velocemente sulle strade e soprattutto senza che il ciclista si sforzi minimamente per tenere questa incredibile velocità.

Si chiama Stefan Gulas il suo inventore e ci ha lavorato 4 anni alla sua idea. Il nome della bici è ErockIT. Stefan afferma che si tratta di una moto, ma anche di una bici perché funziona come una bici. Ma a differenza delle bici normali la pedalata agisce come acceleratore sul mezzo al posto della comune manopola: per dare “gas”, quindi, bisogna semplicemente aumentare la pedalata con effetti straordinari. La sua moto-bici a pedalata assistita è dotata di motore elettrico che consente un’autonomia di oltre 80 chilometri complessivi, ma alla velocità di oltre 80 chilometri orari e non di 15 o 20.

Vi chiederete allora il costo: nota (per ora) dolente. La ErockIT partì nel 2009 nella sua prima versione alla cifra di 30.000,00 euro. Al momento e in caso di ordinazione del modello 2011 sono sufficienti 12.500,00 euro iva compresa. E mentre noi auspichiamo il futuro ulteriore abbassamento del suo costo, l’inventore parla di un mercato orientato ai possessori di Porsche, Ferrari ed altri mezzi di lusso alimentati in modo tradizionale. E’ sicuro che il fascino di questo nuovo mezzo li colpirà e che i suoi clienti più creativi e di successo saranno i primi ad acquistarla.

(Vincenzo Nizza)

Questo articolo è stato letto 7 volte.

bici a pedalata assistita, bici elettrica, ecoinvenzioni, erockit, Stefan Gulas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net