Ecoinvenzione, le pile Nopopo che generano energia grazie all’acqua

Condividi questo articolo:

 

Le pile Nopopo generano energia elettrica attraverso l’uso di sostanze liquide come acqua e succo di frutta. Al loro interno non vi è nessuna sostanza tossica, come cadmio o mercurio

 

Si chiamano pile NoPoPo (non pollution power) e sono in grado di generare elettricità attraverso l’impiego di liquidi come acqua di rubinetto, succo di frutta, caffè e addirittura saliva. Le pile ecologiche sono prodotte dalla giapponese Aqua Power System e per fornire energia pulita basta solo mezzo millilitro di acqua o altro liquido.

La pila Nopopo che genera energia grazie ai liquidi ha una durata, secondo gli ideatori, di circa 20 anni. E il costo è veramente basso solo 630 yen, 5,60 euro, per una confezione di 3 pezzi. La pila ecologica è anche molto leggera e il suo peso, infatti, è di soli 15 grammi.

Le  pile Nopopo, ecologiche e in grado di generare energia solo con l’aiuto di sostanze liquide come l’acqua, non presentano al loro interno alcuna sostanza tossica, come cadmio o mercurio, e possono essere smaltite insieme agli altri rifiuti inorganici.

(GC/DS)

Questo articolo è stato letto 1 volte.

pile, pile ecologiche, pile energia liquidi, pile non tossiche, pile Nopopo giapponesi, pile sostenibili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net