Tutti i trucchi per rinunciare a stirare

Evitiamo di stirare. Basta fare attenzione al carico della lavatrice, al lavaggio e alla stenditura dei panni, fase delicata e importante

WhatsApp Share

Lavare e stirare. La donna conosce molto bene questi doveri, ma durante la primavera e l’estate queste normali azioni diventano più faticose. E se trovassimo un modo per evitare almeno di stirare? Sarebbe bello, vero? Rinunciare a stirare sarebbe un risparmio di tempo e un risparmio di denaro ed energia. Ecco i trucchi!

Il segreto per non stirare inizia dalla lavatrice, dalla scelta dei programmi, dal carico giusto e dal fatto di estrarre subito il bucato dalla lavatrice non appena è terminato il lavaggio. Se la biancheria rimane a lungo piegata e arrotolata nel cestello della lavatrice, sarà poi quasi impossibile da rimettere in ordine senza l’uso del ferro da stiro. 

Per evitare di stirare dobbiamo anche fare attenzione durante la stenditura dei panni, a per la quale bisogna spendere più tempo, avendo cura di non formare strane pieghe e grinze, soprattutto se si fa uso delle mollette. Consigliabile, per un risultato impeccabile, l’utilizzo di grucce e appendiabiti.  E ancora, prima di appendere i panni utilizziamo le nostre mani per stirare le pieghe delle camice e delle giacche, ripercorrendo con le nostre mani tutte le pieghe.  

Un’altra regola per evitare di stirare è quella di non stendere i capi a cavallo del filo, per non lasciare pieghe o impronte antiestetiche. La soluzione giusta è accostare le magliette al filo lasciandole penzolare per tutta la loro lunghezza e sempre con il collo rivolto verso il basso. La stessa cosa per i pantaloni con la piega o le camicette in cotone, che è meglio stendere al rovescio.

Anche riporre la biancheria nei cassetti può rivelarsi particolarmente utile per evitare di stirare. Il peso dei vestiti, infatti, regala un ottimo effetto ‘stirante’ e, per le più precise, a patto di piegare il bucato con precisione millimetrica, si può pensare di utilizzare il materasso come “pialla” e, quindi, come ferro da stiro alternativo.

Ma non solo. Stendiamo i panni lavati e asciugati in bagno, mentre facciamo il bagno o la doccia. La nuvola di vapore che si formerà consentirà di modellare gli abiti e di correggerne le pieghe antiestetiche direttamente con le mani.

(GC)