Casa: Ecoseven presentera' guida agli incentivi per il risparmio energetico

Con la proroga al 31 dicembre 2011 degli incentivi per il risparmio energetico negli edifici, i cittadini proprietari di immobili possono programmare con la massima tranquillita’ gli eventuali interventi da effettuare. La proroga ha lasciato inalterata la procedura già prevista in precedenza, diluendo pero’ in 10 anni, anziche’ in 5, la detrazione del 55 per cento delle spese effettuate. Cio’ ha reso questo genere di interventi meno convenienti, rispetto alla formulazione precedente, ma pur sempre utili. Secondo l’associazione Altroconsumo, i contribuenti, in 3 anni, hanno speso quasi 8 miliardi di euro, per riqualificare il patrimonio immobiliare, facendo conseguire un risparmio energetico di 4.400 GWh totali, che equivalgono a quasi un milione di tonnellate di anidride carbonica non emessa nell’ambiente. Ecoseven approfittera’ di questi giorni per dare attenzione ai singoli interveti pevisti dalla proproga in tema di installazione di pannelli per l’acqua calda, impianti di riscaldamento, infissi e vetri, interventi su pareti, solai e coperture.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER