ULTIMA ORA:

La ‘Casa di domani’: l’app che aiuta a dimezzare la bolletta

Condividi questo articolo:

Quale lampadina scegliere? Cme fare ad abbassare i consumi della nostra abitazione? Ecco l’app ‘Casa di Domani’

La ‘Casa di domani’ è green e attenta ai consumi. È nata un’applicazione (Casa di domani, appunto), realizzata dall’Unione Nazionale Consumatori in collaborazione con Leroy Merlin, che spiega quali sono tutti quei prodotti che possono trasformare l’abitazione in un ambiente a basso consumo e dalle grandi prestazioni. Sull’app è possibile trovare informazioni su lampadine a basso assorbimento, caricatori solari, rubinetti bicomando, sistemi di irrigazione automatizzati.

‘Ogni prodotto inserito – spiega il segretario generale Massimiliano Dona – ha una piccola scheda di riferimento per capire a quale tipo e famiglia appartiene e quali sono le caratteristiche che aiutano a non sprecare’.

‘Non potevano mancare gli strumenti per il ‘fai da te’: ecco allora che ‘Casa di domani’ offre tre tool di calcolo per prendere le misure, quantificare il numero di piastrelle o listelli diparquet che servono per il pavimento e, ancora, sapere quanta vernice acquistare per le pareti, escludendo porte e finestre. In un’ottica di diffusione della cultura della sostenibilità lavoriamo da tempo su diversi fronti con l’obiettivo di coinvolgere tutti i nostri stakeholder. Per questo crediamo sia importante impegnarsi, non solo nella tutela dell’ambiente in senso stretto, ma anche nella sensibilizzazione delle persone a una vera e propria educazione della sostenibilità. Attraverso i servizi che offriamo cerchiamo di trasmettere l’importanza di queste tematiche a tutti i soggetti con cui entriamo in contatto, dai nostri collaboratori e fornitori, fino ai nostri clienti’, dichiara Luca Pereno, Coordinatore Sviluppo Sostenibile di Leroy Merlin Italia.

L’App è ‘ricca di preziosi consigli per sapere a cosa fare attenzione prima e dopo aver scelto una casa: nel primo caso è fondamentale, ad esempio, conoscere la classe energetica e per questo sono indicate le caratteristiche che deve avere un’abitazione per avere una certificazione di basso consumo. Nel secondo, anche con l’aiuto di alcuni video, viene spiegato come evitare gli sprechi di acqua, riscaldamento, energia per gli elettrodomestici’, ha concluso il segretario generale Massimiliano Dona.

È possibile scaricare l’app gratuitamente in App Store e Play Store.

gc 

Questo articolo è stato letto 8 volte.

app casa di domani, casa, casa di domani, Unione Nazionale Consumatori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net