Riciclo, come riutilizzare i vecchi jeans

Quanti jeans abbiamo buttato nella nostra vita? Jeans ora troppo larghi, ora troppo stretti. Jeans non piu' alla moda, oppure talmente logori da non poterci più uscire. Ecco tre idee per riutilizzarli

Si dice che il denim sia un tessuto che non muore mai: per questo vi proponiamo tre facili idee per riciclare i vecchi pantaloni in modo creativo. Da un jeans, ad esempio, può nascere una shopping bag. L’idea è nata già negli anni ’70, quando farsi una borsa a mano era una vera e propria moda.

Per realizzarla basta tagliare le gambe del vostro pantalone e chiudere con ago e filo i due buchi restanti. Per la tracolla, basterà tagliare due strisce di tessuto da una delle due gambe tagliate, appuntarle fra loro e cucirle al resto della sacca. L’idea glamour? Un foulard colorato al posto della cinta. Ecco qua una bella borsetta per uscire, fare la spesa o da utilizzare come porta creme quando andate in spiaggia.

Seconda “ricetta”: il pannello porta-oggetti per arredare in modo simpatico la parete del bagno, della cucina, della cameretta o dello sgabuzzino. Per realizzarlo, avete bisogno di due o più paia di jeans (più ne avete, più sarà lungo il vostro pannello). Di ogni pantalone tagliate, come se fosse un rettangolo) solo la parte sulla quale sono state cucite le tasche posteriori.

A questo punto, tagliate la gamba di un pantalone e scucitela. Ora, con ago e filo, appuntate le tasche sul pezzo di denim che vi è rimasto. Se volete decorarlo, utilizzate il resto del jeans per creare fiori, stelline o pupazzetti, oppure sbizzarritevi con qualche scritta o disegno (utilizzando i colori adatti alla stoffa). Non vi resta che attaccarlo al muro e riporvi qualsiasi oggetto vogliate.

Dopo tutte queste idee vi avanza una tasca? Provate a cucirla al cuscino del vostro divano. Ecco pronto un porta telecomando per le vostre serate relax davanti la tv.

(Flavia Dondolini)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER