Crèche del la Girafe: l'architettura a portata di bambino

Realizzare un edificio assecondando la fantasia dei bambini non e' semplice in un contesto urbano, grigio e freddo. A Parigi ci sono riusciti, con la realizzazione di Crèche de la Girafe, l’asilo delle meraviglie.

Una gigante giraffa gialla che, facendo capolino dal tetto, mette il sorriso a tutto il quartiere periferico parigino di Boulogne-Billancourt. È questa la caratteristica dell’asilo e centro di assistenza all’infanzia Crèche de la Girafe, un simpatico e accattivante edificio pubblico composto da tre livelli, sorretto da una statua a forma di enorme giraffa che sembra agire da colonna di sostegno, che ha attirato l’attenzione degli architetti di tutto il mondo.

“L'idea è animare il paesaggio urbano, utilizzando l'immaginazione tipica dei bambini, portando la natura e il fascino degli animali in un contesto cittadino - hanno spiegato dallo studio di architettura Hondelatte Laporte, creatore del progetto –. La giraffa, infatti, non è l’unico animale ad ‘abitare’ la struttura. Nei campi da gioco sono presenti anche un cucciolo di orso bianco e una parata di enormi coccinelle, tutti realizzati in cemento, senza l’utilizzo di sostanze tossiche e con uno sguardo attento al consumo di energia”. 

Crche de_la_Girafe_Parigi

Colore e  fantasia che, tuttavia, riescono perfettamente ad integrarsi con l’ambiente urbano, essendo l’asilo costruito rispettando le caratteristiche architettoniche del quartiere: sovrapposizioni, terrazzamenti e risalite, il tutto completamente rivestito in lamiera ondulata di bianca, vetro e calcestruzzo.

orso Crche_de_la_Girafe


interni Crche_de_la_Girafe

Un esempio di architettura urbana che cambia identità, per invogliare piccoli e grandi ad entrare e divertirsi: un edificio semplice, ma solo in apparenza, che spicca nel paesaggio della Ville Lumière.

-fd-

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER