Il ruolo incredibile dei funghi per l'aria

Uno studio svela come i funghi hanno reso l'atmosfera della Terra vivibile

A quanto pare, i funghi non sono solo ottimi da mangiare, ma hanno anche svolto un ruolo essenziale nella creazione di un'atmosfera adatta alla vita animale. Lo dice uno studio pubblicato sulla rivista «Philosophical Transactions of the Royal Society B».

Le prime piante a dimorare sulla Terra non avevano radici ben sviluppate o sistemi vascolari: furono i funghi, tra i primi colonizzatori della terra, a contribuire alla facilitazione del trasferimento del fosforo dal terreno roccioso alle piante primitive.
La recente ricerca mette in luce un processo che rimane misterioso, anche nei tempi moderni. «La fotosintesi per via delle piante terrestri è responsabile di circa la metà della produzione di ossigeno sulla Terra e richiede fosforo, ma al momento abbiamo una scarsa comprensione di come funziona la fornitura globale di questo nutriente alle piante», ha detto Benjamin Mills, co-autore dello studio. Quello che sappiamo, però, è che senza i funghi che le aiutassero ad acquisire il loro fosforo necessario, le prime piante terrestri non sarebbero state in grado di sopravvivere.

Il fossile più antico di un organismo vivente terrestre, infatti, è una specie di fungo, uno dei tanti che si sono spostati sulla terra e hanno contribuito a scomporre il manto roccioso del terreno, consentendo alle piante con radici di estrarre più facilmente i loro minerali.

Per testare questa relazione simbiotica dei funghi con le piante primitive, un gruppo di ricerca della University of Leeds ha incorporato una modellazione al computer e gli esperimenti di laboratorio che hanno coinvolto antiche specie di funghi che ancora oggi sopravvivono. I ricercatori hanno osservato che, se le cose fossero andate in maniera diversa da come sono andate, gli effetti sarebbero stati drammatici per l'atmosfera.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER