Vitamine e antibiotici

È sicuro prenderli insieme?

La brucellosi è una malattia zoonotica che ha origine nel bestiame. Può diffondersi tra le popolazioni umane a velocità epidemiche. Contro questa malattia, gli operatori sanitari prescrivono la doxiciclina e la streptomicina. Uno studio del 2014, condotto dall'Università di scienze mediche di Isfahan (Iran), ha dimostrato che il supplemento di grandi quantità di vitamina A aumentava l'efficacia degli antibiotici. 

Nel loro esperimento, i ricercatori iraniani hanno usato 25 volte il dosaggio minimo raccomandato di vitamina A. Tuttavia, consumare quantità così grandi, sotto forma di retinolo di origine animale, può essere pericoloso.

Per garantire la sicurezza del trattamento, i ricercatori hanno introdotto la forma carotenoide. I carotenoidi sono pigmenti organici presenti in alghe, batteri, funghi e piante, che il corpo umano tollera meglio.

La vitamina C è il nutriente ideale per le persone malate. Tuttavia, non può far molto contro le infezioni batteriche da Helicobacter pylori nello stomaco, a meno che non venga associata a un antibiotico.

I ricercatori del National Cancer Institute hanno scoperto che l'efficacia della classica terapia a base di amoxicillina migliorava notevolmente se i pazienti assumevano anche abbondanti quantità di vitamina C.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER