Migliora la funzione cardiaca con il CoQ10 e il selenio

Il CoQ10 e il selenio promuovono il corretto funzionamento del cuore

Le malattie cardiovascolari sono diffuse in tutto il mondo: secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, sono la prima causa di morte.

Le persone con diagnosi di cardiomiopatia, un tipo di patologia che colpisce il muscolo cardiaco, non sono in grado di pompare efficacemente il sangue nel resto del corpo. Esistono quattro tipi di cardiomiopatia: cardiomiopatia dilatativa, cardiomiopatia ipertrofica, displasia aritmogena del ventricolo destro (ARVD) e cardiomiopatia restrittiva. La cardiomiopatia, se non gestita o trattata, può portare a problemi di salute come aritmie, arresto cardiaco o disturbi della valvola cardiaca.

Il coenzima Q10 è un potente antiossidante, presente in quasi tutte le cellule del corpo. Per questo motivo viene anche chiamato ubichinone (o ubiquinone). Una ricerca pubblicata sull'International Journal of Cardiology ha valutato l'effetto del selenio e del coenzima Q10 (CoQ10) su uomini tra i 70 e gli 88 anni a cui è stata diagnosticata la cardiomiopatia. Durante lo studio, durato quattro anni e condotto su 443 uomini, è stata somministrata una pillola combinata di selenio e CoQ10 o un placebo. Gli studiosi hanno scoperto che gli uomini che avevano assunto la pillola combinata avevano una migliore salute generale del cuore e avenano un minor rischio di morire di malattie cardiache del 54%.

Il selenio è un minerale è essenziale per il mantenimento della funzione cognitiva, della funzione del sistema immunitario e della fertilità di uomini e donne. Il selenio fa parte di un composto chiamato selenoproteina. Proprio come gli antiossidanti, la selenoproteina protegge da ulteriori danni causati dai radicali liberi. Ha anche proprietà anti-infiammatorie e può prevenire il deterioramento di lipidi e grassi nel corpo.

Il selenio può essere trovato naturalmente nel cibo, in alimenti come noci del Brasile, pesce, riso integrale e uova.

Il CoQ10 è una sostanza essenziale per la generazione di energia nelle cellule. Il corpo può produrre CoQ10 naturalmente, ma, sfortunatamente, la produzione diminuisce con l'età. La carenza di CoQ10 è legata a malattie cardiache, disturbi cerebrali, diabete e cancro. Una ricerca pubblicata sulla rivista JACC: Heart Failure ha mostrato che i pazienti con insufficienza cardiaca rispondevano bene al trattamento con CoQ10 e il loro rischio di morire per problemi cardiaci diminuiva.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER