La longevità del virus Zika

Il virus Zika è in grado di sopravvivere per mesi nelle cellule spermatiche

Il virus Zika (Zikv) viene normalmente trasmesso attraverso la puntura di zanzare infette. Uno studio recente, pubblicato sulla rivista The Lancet Infectious Diseases, ha rivelato che questo virus rimane vitale nello sperma fino a sei mesi dopo l'infezione.

Nello specifico, i ricercatori dell'Istituto nazionale francese per la salute e la ricerca medica di Parigi (Inserm), il Centre National de la Recherche Scientifique (CNRS) di Parigi e i professionisti dell'Università Toulouse III-Paul Sabatier e dell'ospedale universitario di Tolosa hanno dimostrato che il virus Zika, che può persistere nello sperma ben oltre 130 giorni.

Gli studiosi hanno analizzato 11 campioni di sperma, cinque campioni di urina e 10 campioni di sangue con il virus Zika per un periodo di 141 giorni. Il virus era presente in tutti i campioni fino al 37 ° giorno, poi il virus persisteva solo nello sperma, dov'è rimasto per oltre 130 giorni, anche se il paziente godeva di buona salute. Gli stessi risultati sono stati osservati nello sperma di altri due pazienti.

"Abbiamo rilevato la presenza del virus Zika all'interno di circa il 3,5% degli spermatozoi dei pazienti", afferma Guillaume Martin-Blondel, ricercatore di Inserm presso il Purpan Pathophysiology Center di Tolosa e medico del Dipartimento di Malattie Infettive e Tropicali dell'Ospedale universitario di Tolosa.

Gli scienziati devono ancora determinare i fattori responsabili di questa persistenza. In ogni caso, i pazienti sono stati invitati a utilizzare protezioni durante i rapporti sessuali, per proteggere il partner.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER