contagiosità del covid19

Covid-19: scoperta la vera causa dell’alta contagiosità

Condividi questo articolo:

contagiosità del covid19

Il Covid-19 è così contagioso perché il virus utilizza subdolo trucco biologico

Gli scienziati hanno appena scoperto una parte cruciale di ciò che rende il SARS-CoV-2 (ovvero il virus che causa il Covid-19) così contagioso: a quanto pare esso è in grado di intrufolarsi nelle nostre cellule in maniera totalmente invisibile al loro controllo.

Si tratta di un subdolo trucco biologico.

Un team di scienziati dell’Health Science Center dell’Università del Texas ha scoperto che il Coronavirus contiene un particolare enzima, che si chiama “nsp16”, che viene utilizzato per ingannare le nostre cellule, facendogli credere che non è lì.

“È un camuffamento”, ha detto l’ autore principale dello studio Yogesh Gupta in un comunicato stampa.

Come viene raccontato in una ricerca pubblicata sulla rivista Nature Communications, l’enzima in questione consente al SARS-CoV-2 di modificare parte delle molecole di RNA che compongono il suo codice genetico. Una modifica che induce la cellula ospite ad accettare il virus come parte di se stessa anziché innescare una risposta del sistema immunitario.

“A causa delle modifiche, che ingannano la cellula, il messaggero virale RNA risultante è considerato parte del codice della cellula e non estraneo”, ha detto Gupta.

Per fortuna, ora che gli scienziati hanno scoperto il trucco del virus, potrebbero essere in grado di sviluppare farmaci antivirali che impediscono che ciò accada. In questo modo, per il virus sarebbe molto più difficile intrufolarsi nei nostri corpi senza generare allarmi.

“Questo è un progresso fondamentale nella nostra comprensione del virus”, ha affermato il co-autore dello studio Dr. Robert Hromas nel comunicato.

 

Questo articolo è stato letto 137 volte.

causa contagio, coronavirus, COVID19, Enzima, RNA

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net