Acidi grassi a media catena e colesterolo

Gli MCT aiutano a prevenire le malattie cardiovascolari migliorando il metabolismo del colesterolo

Non tutti i grassi sono pericolosi per la salute. Gli acidi grassi a media catena (MCT), come l'acido caprilico, caprinico e laurico, fanno bene al nostro organismo e sono in grado persino di prevenire le malattie cardiovascolari. Uno studio pubblicato sulla rivista Nutrition Research ha rivelato infatti che possono proteggere dalle malattie cardiovascolari promuovendo il processo di trasporto inverso del colesterolo (RCT) dei macrofagi, ossia il processo con cui il colesterolo viene rimosso dai tessuti e trasportato nel fegato per l'escrezione biliare.

Il ricercatori del PLA General Hospital di Pechino hanno ipotizzato che i trigliceridi a catena media potessero migliorare l'aterosclerosi, promuovendo il processo di trasporto inverso del colesterolo.

Per testare questo, hanno alimentato i topi con una dieta contenente due percettori degli acidi grassi a media catena o trigliceridi a catena lunga (LCT) per 16 settimane. Hanno valutato, quindi, il ruolo degli MCT nei macrofagi RCT e la progressione dell'aterosclerosi.

I risultati hanno rivelato che i topi che avevano ricevuto trigliceridi a catena media avevano una maggiore riduzione della massa grassa e delle placche aterosclerotiche rispetto a quelli che hanno ricevuto LCT. Inoltre, il gruppo di “topi MCT” ha avuto un miglioramento più significativo dei profili lipidici nel siero rispetto al “gruppo LCT”. In poche parole, il trigliceride a catena media potrebbe promuovere il processo di trasporto inverso del colesterolo dei macrofagi e migliorare l'aterosclerosi.

Con questi risultati, il team di ricerca ha concluso che gli MCT possono potenzialmente essere utilizzati per proteggere dalle malattie cardiovascolari, in particolare l'aterosclerosi. L'aterosclerosi è una malattia che causa il restringimento e l'indurimento delle arterie a causa dell'accumulo di placca.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER