ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Covid Gb oggi, 11.625 nuovi contagi: record da metà febbraio-**Fotografi: è morto Stanislao Ferri, nel suo obiettivo gli scatti del lavoro in Emilia** (2)-Usa: Powell, 'economia in ripresa, per inflazione balzo temporaneo'-**Fed: Powell rassicura, 'daremo tempo per completare ripresa economia Usa'**-Senato: Ingroia, 'nuovo gruppo? Il M5S ha cambiato anima, occorre polo popolare'-Senato: Ingroia, 'nuovo gruppo? Il M5S ha cambiato anima, occorre polo popolare' (2)-Giustizia: Greco, 'passato per chi voleva affossare indagini, consigliavo prudenza'-Covid: Moratti, 'in Lombardia solo un decesso, vediamo la luce'-Caso Denise: giudice Angioni, 'io indagata? Ho dato fastidio a qualcuno, ho denunciato i pm' (2)-Recovery: D'Incà, 'giornata storica, via libera a lavoro governo Conte e Draghi'-M5S: Ricci, 'un abbraccio a Frenquellucci, bentornata nel tuo Movimento'-Consulta: diffamazione a mezzo stampa, carcere solo nei casi di eccezionale gravità-Giustizia: Greco, 'in 45 anni mai viste riforme che la accelerassero' (2)-Balata: "Su riforma movimento primi sostenitori del presidente Figc"-Ungheria: Boldrini, '13 Paesi contro legge Orban, purtroppo non c'è Italia'-**Arte: è morta Paola Besana, designer e artista tessile di fama mondiale**-**Arte: è morta Paola Besana, designer e artista tessile di fama mondiale** (2)-Ungheria: Più Europa, 'Italia firmi petizione'-Recovery: Bellanova, 'ok Ue a piano, ne valeva la pena'-Recovery: Draghi incassa ok Ue a Pnrr, 'è giorno orgoglio, ora sfida riforme'
ologramma

Ricordate gli ologrammi di Star Wars?

Condividi questo articolo:

ologramma

Spesso i film diventano uno spunto per creare nuove tecnologie

Finalmente gli scienziati hanno capito come realizzare registrazioni di ologrammi reali come quello che si vede nell’iconico momento di Guerre Stellari in cui la Principessa Leia chiede aiuto a Obi-Wan Kenobi.

Utilizzando nanomateriali accuratamente realizzati, gli scienziati della Tokyo University of Agriculture and Technology sono riusciti a piegare la luce in un modo che nessun materiale naturale potrebbe fare, secondo quanto raccontato in una ricerca pubblicata sulla rivista Optics Express.

Il risultato? Il primo vero ologramma della Terra che gira sul suo asse.

Qui il video che ve lo mostra.

Per ora l’effetto non è cinematograficamente perfetto: è solo un loop di 48 frame di un globo rotante, con una grafica virata sul rosso – e un po’ bizzarra. Ma ciò che manca nell’estetica, viene compensato nella tecnologia: se si considerano nel computo gli altri veri ologrammi costruiti da altri sei team negli anni passati, questo specifico globo rotante è molto più sofisticato.

E a differenza di quegli altri ologrammi, può essere visualizzato da quasi tutte le angolazioni e non utilizza trucchi ottici.

Per scomporre il laser nel modello di un globo, il nanomateriale ha scale minuscole che sono persino più piccole della lunghezza d’onda della luce del laser rosso. Certo, un problema è che la costruzione di quel materiale richiede tempo: i ricercatori hanno spiegato che un ologramma di sei minuti richiederebbe 800 ore per essere preparato. Ma questo è quello che succede ora, per il futuro gli scienziati hanno grandi speranze.

“L’obiettivo è quello di svilupparlo per riuscire, alla fine, a produrre tutti i colori”, ha detto l’ingegnere, autore dello studio, Kentaro Iwami in un comunicato stampa.

“E vogliamo che sia visibile da qualsiasi angolazione: una proiezione tridimensionale dell’intero emisfero”.

 

Questo articolo è stato letto 36 volte.

asse terrestre, movimento rotatorio terra, ologramma, terra

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net