Caccia agli alieni

La Cina apre un enorme telescopio per scovare nuovi fenomeni celesti e possibili creature extra-terrestri

Dopo tre anni di test e di lavori, la Cina sta aprendo il gigantesco Five hundred meter Aperture Spherical Radio Telescope (FAST), il radiotelescopio più grande e più sensibile del mondo.

Come spiega un articolo della rivista Nature, il telescopio sarà in grado di scansionare il doppio del cielo rispetto al secondo telescopio più grande al mondo dello stesso tipo di FAST, il Radiotelescopio di Arecibo. FAST sarà in grado di rilevare anche le più deboli delle onde radio emesse da oggetti celesti – come le pulsar – e potrebbe anche essere usato per scoprire mondi lontani, che potrebbero ospitare la vita aliena.

La posizione estremamente remota del telescopio, che si trova nel sud-ovest della Cina, ha reso molto difficile la sua costruzione: gli ingegneri hanno impiegato cinque anni per costruire la parabola, che ha un diametro da 500 metri e comprende circa 4.400 pannelli in alluminio. Adesso che verrà aperto, però, finalmente, si avrà la possibilità di accelerare significativamente le scoperte dei fenomeni cosmici – per esempio, durante questi anni di test, il telescopio ha rilevato più di 100 pulsar, che sono davvero molte, se si calcola che, fino al 2017, gli scienziati sapevano di solo 2.000 pulsar in totale.

Il telescopio ha anche rilevato centinaia di lampi radio veloci da un'unica fonte nota, molti dei quali erano troppo deboli per essere captati da altri telescopi. E potrebbe persino individuare esopianeti distanti dalle loro sole emissioni radio, cosa che non è ancora stata eseguita con successo.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER