ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Calcio: Napoli, trauma contusivo del bicipite femorale destro per Lobotka-Elezioni: Sibilia a Calenda, 'guerra a Conte? Salvini e Meloni brindano'-Scala: domani proiezione 'Macbeth' anche al carcere di San Vittore-Bancarotta: Sampdoria, 'vicende non riguardano club ma Ferrero si dimette da presidente'-Rider: Romano (M5S), 'vanno assunti, da Ue giunga messaggio chiaro'-Mediaset: Berlusconi, 'gruppo si va sempre più internazionalizzando'-M5S: nuova 'apertura' Berlusconi,' ha dato voce a disagio reale che merita rispetto'-Governo: Quagliariello, 'Renzi? Per ora avvicinamento, niente gruppi o partiti'-Calcio: Berlusconi, 'oggi è affare di finanza internazionale, di petrolieri magnati e fondi'-Libri: 'Un uomo, un medico', cinquanta anni di storia raccontata da Maristella Panepinto (2)-**Covid: i 'danneggiati dal vaccino' sfilano di fronte a Speranza, 'abbandonati dallo Stato'**-**Covid: i 'danneggiati dal vaccino' sfilano di fronte a Speranza, 'abbandonati dallo Stato'** (2)-Covid: Lega a Fedriga, 'avanti così Max, ti siamo vicini'-Manovra: emendamento Potere al popolo scritto con operai Gkn, stop delocalizzazioni-**Calcio: Scaroni, 'al momento da parte di Elliot nessun orientamento verso cessione Milan'**-Covid: Serracchiani, 'vicini a Fedriga, basta clima d’odio'-Papa: Mattarella, 'incoraggia dialogo e coesione in Mediterraneo'-Calcio: Scaroni, 'Plusvalenze? No a denominatore comune che club devono fare salti mortali'-**Stadio Milano: Scaroni, 'annuncio progetto finale prima di Natale'**-Manovra: Gazzi, 'Cambiarla per garantire diritti'

Impariamo a volare e non solo a sbattere le ali

Condividi questo articolo:

Che differenza c’è tra sbattere le ali e volare? Scopriamolo insieme e spicchiamo il volo

Molte persone parlano di volare, soprattutto coloro che “battono le ali” senza mai alzarsi in volo!

Che differenza c’è tra battere le ali e volare?
Una piccola ma grande differenza: lo SLANCIO, il tuffo verso il vuoto!
Molte persone vogliono rimanere aggrappate alle loro convinzioni ma dicono di voler evolversi. Molte persone dicono di voler volare, ma restano aggrappate al loro nido.

Rimanere nel nido delle proprie certezze, nella propria zona di comfort non è volare!

Osservare gli altri volare e criticarli, non è volare!

Per volare bisogna “tuffarsi” nel vuoto, darsi lo slancio, battere le ali con forza e armonia, tenerle aperte e lasciarsi guidare dalle correnti, godendo del lasciarsi andare senza sforzo, godendosi il fluire con l’aria!
Chi batte le ali di solito fa rumore, urla, fa notare i propri sforzi, trova scuse, critica il volo altrui, insegna agli altri il perfetto “sbattito” di ali (diverso dal “battito”)… ma non potrà mai insegnare lo slancio, la fiducia nel vuoto e la fiducia nel tenere aperte le ali senza sforzo.
Se volete volare, decidete di stare in silenzio: nel silenzio di chi sta per tuffarsi nel vuoto… e poi lanciatevi, lasciatevi guidare dalle vostri correnti preferite, correggete la vostra rotta con piccoli battiti d’ali… e SORRIDETE!!!
Buon Volo!

Piercarlo Romeo
Life & Business coach

Questo articolo è stato letto 405 volte.

sbattere le ali, slancio, volare, vuoto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net