ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Putin: "Per Biden killer? Soddisfatto da sua spiegazione"-Quirinale: Mattarella riceve presidente Consob Savona-**Tragedia Mottarone: Morcellini, 'pubblicare il video è pornografia del dolore'**-Manageritalia, per dirigenti terziario rinnovo contratto rinviato al 2022 senza costi aggiuntivi-Federer crolla con Auger Aliassime, è fuori ad Halle-Monza: all’Autodromo apre pista kart nell’area interna Parabolica, tracciato di 480 metri-**Arte: inchiesta opere De Dominicis, resta a Roma procedimento per Sgarbi e altri venti**-Tridico: "Inps partecipe nel sostegno alla ripartenza"-Calcio: Sassuolo, Dionisi è il nuovo allenatore-Maturità, preside Righi (Roma): "i protagonisti sono gli studenti non i prof, vanno capiti ruoli"-Libri: Premio Biella Letteratura e Industria, scelti i 5 finalisti-Libri: Premio Biella Letteratura e Industria, scelti i 5 finalisti (2)-Tragedia Mottarone: Fiano, 'osceno diffondere video morte in diretta'-Maturità: preside Virgilio, 'a Milano tutto ok, clima positivo e no rischio aumento bocciature'-Maturità: preside Virgilio, 'a Milano tutto ok, clima positivo e no rischio aumento bocciature' (2)-**Covid: nel milanese 75 nuovi casi, 30 a Milano città**-**Pd: Calenda, 'sospeso per critiche a Bettini? provvedimento degno di Ceausescu'**-Inps, al via convenzione 'Inps per tutti, rete agile di Welfare' con Caritas Ambrosiana-Energia, Ue potenzia accesso elettricità nell'area di Virunga-**Roma: 20enne mori’ per buche, a processo titolari ditta manutenzione**

Eco-invenzioni: il frigorifero a muro intelligente, per risparmiare energia

Condividi questo articolo:

Un frigorifero intelligente, ecologico e molto poco ingombrante. Dalla mente di uno studente, nasce Impress, il frigorifero senza porta a raffreddamento selettivo.

Risparmio energetico e cibi sempre freschi. Da questo connubio nasce il concept di Impress, il primo frigorifero senza porta per il raffreddamento selettivo. Ad inventarlo è stato uno studente di disegno industriale della Massey University (Nuova Zelanda), Ben de la Roche, che l’ha progettato per l’Electrolux Design Lab 2012, competizione riservata a studenti internazionali di design industriale.
Impress è un muro-frigorifero che permette di conservare gli alimenti, anziché dietro a sportelli chiusi, in bella vista utilizzando una parete refrigerante. Il frigorifero è costruito da unità di raffreddamento allungate chiamate “pin”: ognuna delle quali presenta una faccia esagonale che, una volta premuta, permette di inserire al suo interno il prodotto alimentare da mantenere al fresco. Un’idea originale per un frigorifero capace di refrigerare solamente quando qualcosa viene riposto al suo interno: meno cibi verranno inseriti, meno energia viene consumata.

Impress-frigorifero

Inoltre, con il suo utilizzo selettivo, è capace anche di ridurre l’emissione di gas pericolosi per l’atmosfera – come i CFC –, evitando gli sprechi alimentari, e avvisando l’utente dell’imminente data di scadenza o del deterioramento progressivo di un prodotto.
Nessun problema poi per la capienza: non solo bottiglie e piccole confezioni, ma anche alimenti di grandi dimensioni, grazie alla sua capacità di combinare più celle alla volta.
Trattandosi, ovviamente, di un concept, bisognerà attendere diverso tempo prima che l’idea si traduca in un elettrodomestico vero e proprio, anche perché la tecnologia utilizzata per realizzarlo, a detta dell’inventore, è molto laboriosa.
Tuttavia, il prossimo 25 ottobre i 10 finalisti della competizione presenteranno alla Triennale di Milano le loro creazioni: non mancherà de la Roche con la sua creazione, visibile a tutti gli interessati.

 

-fd-

Questo articolo è stato letto 6 volte.

alimenti, conservare i cibi, cucina, frigorifero, raffreddamento selettivo, risparmio energetico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net