covid19 vs influenza stagionale

Covid-19 vs influenza stagionale

Condividi questo articolo:

covid19 vs influenza stagionale

Ecco i dati a conferma che il Covid-19 è molto peggio di una normale influenza stagionale

Secondo nuovi studi, il virus che ha generato la pandemia che ci ha messo sotto scacco è molto più dannoso e mortale dell’influenza stagionale.

I ricercatori hanno analizzato i dati del Dipartimento per gli affari dei veterani degli Stati Uniti su oltre 3.600 pazienti ricoverati con Covid-19 tra il 1 febbraio e il 17 giugno di quest’anno e più di 12.600 ricoverati in ospedale per l’influenza tra il 1 gennaio 2017 e il 31 dicembre 2019. L’età media dei pazienti in entrambi i gruppi era di 69 anni.

Il tasso di mortalità tra i pazienti Covid-19 era del 18,5%, mentre era del 5,3% per quelli con l’influenza.

Quindi i primi avevano quasi cinque volte più probabilità di morire rispetto agli altri, secondo lo studio pubblicato da BMJ. Lo studio ha anche scoperto che i pazienti con COVID-19 avevano una probabilità quattro volte maggiore di richiedere apparecchi respiratori, quasi 2,5 volte più probabilità di essere ricoverati in terapia intensiva e rimanevano in ospedale una media di tre giorni in più rispetto ai pazienti influenzali.

Anche uno studio separato che arriva dalla Francia, pubblicato sulla rivista The Lancet Respiratory Medicine, è arrivato a conclusioni simili. Al culmine della pandemia sono state ricoverate in ospedale per COVID-19 quasi il doppio delle persone rispetto all’influenza al culmine della stagione influenzale 2018/2019. E il tasso di mortalità era quasi tre volte superiore.

Insomma, i dati dicono che il Covid-19 è molto più grave dell’influenza stagionale.

Secondo i ricercatori statunitensi, i pazienti con Covid-19 avevano anche un rischio più elevato di sviluppare il diabete (con 9 casi in più su 100 rispetto ai pazienti con influenza) e di avere insufficienza renale acuta e un grave shock da sepsi (per entrambe le complicazioni, c’erano una media di 6 più casi per 100 pazienti). Inoltre, i pazienti COVID-19 avevano maggiori probabilità di aver bisogno di farmaci per trattare la pressione sanguigna gravemente bassa, una condizione che può portare a danni agli organi e morte (11,5 casi in più per 100 pazienti).

Sono molte le congetture scaturite da questi dati, visto che si conosce così poco del virus.

Intanto, una cosa certa è che muoiono molti più pazienti di colore che bianchi, hanno detto gli scienziati, probabilmente a causa della disparità razziale nell’assistenza sanitaria, ma potrebbero esserci altri fattori che ancora non conosciamo.

 

Questo articolo è stato letto 26 volte.

covid19 e influenza stagionale, influenza stagionale, tasso di mortalità covid superiore all'influenza, tasso di mortalità covid vs influenza stagionale

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net