Bere fa bene al corpo. Cosa prevede la Piramide dell'idratazione

Bere fa bene. Bere nel modo giusto contribuisce al benessere del nostro corpo. La piramide dell’idratazione ti indica le quantità delle bevande da bere quotidianamente

Bere fa bene anche in inverno. Con il freddo, e la neve degli ultimi giorni, ne sentiamo meno l’esigenza. Ma è solo apparenza. Il nostro corpo ha bisogno di liquidi per idratarsi correttamente. Non solo ha bisogno dei giusti liquidi che possano stimolare il benessere dell’intero organismo.

Nella scelta su cosa e come bere ci aiuta la Piramide dell’idratazione, elaborata da un gruppo di esperti con il contributo del Lipton Institute of Tea, che suggerisce a tutti la quantità di bevanda da assumere giornalmente.

Facile da immaginare, alla base della Piramide dell’idratazione c’è l’acqua. Basterebbero 5 bicchieri al giorno, se il nostro bisogno di liquidi venisse poi completato e supportato dalle altre bevande. Bere massimo 3 bicchieri al giorno tra tè, infusi, tisane e caffè d'orzo o decaffeinato; naturalmente andrebbero senza zucchero.

Non più di due bicchieri tra latte (di origine animale o vegetale), succhi di frutta, succhi o centrifugati di verdura. È concesso un bicchiere al giorno di birra analcolica e altri succhi. Gli amanti del caffè possono abusarne fino a berne 4-5 tazzine al giorno, preferibilmente senza zucchero. Le bevande idrosaline, come gli integratori di sali minerali, si possono bere solo nel momento del bisogno, dopo sforzi e attività fisiche prolungate, specialmente d'estate.

La piramide consiglia un consumo occasionale - massimo un bicchiere al giorno - per tutto il resto: altre bibite zuccherate o light, sciroppi e aperitivi analcolici. 

(GC)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER