Notti agitate per bambini piccoli? La causa e’ l’ora solare

Notti agitate e insonni si prospettano per i piu’ piccoli di casa, che dovranno adattarsi al ritorno dell’ora solare

Il ritorno dell’ora solare sarà causa per i bambini piccoli e le loro famiglie di notti agitate. Portare indietro le lancette dell’orologio, insieme al maltempo che non permette di passare più i pomeriggi all’aperto, rappresenta uno dei motivi dell’insonnia di un bambino su due, ovvero per  250 mila bimbi italiani.

Il ritorno dell’ora solare e l’ora in più di sonno, spesso accolta con gioia dagli adulti, si rivela un'arma a doppio taglio per i bambini piccoli che faticano ad addormentarsi, incappando in insonnia, irritabilità e notti agitate. I bambini piccoli, infatti, hanno i loro orari e le loro abitudini con pasti e sonno, così anche un’ora può rappresentare per i bambini una vera rivoluzione.  

Per far adattare i piccoli all’ora solare è bene portarli al parco, lasciarli muovere e farli stancare. Anche se il maltempo non lo permette, infatti, per combattere l’insonnia e le notte agitate dei bambini che non riescono ad adattarsi al ritorno dell’ora solare, conviene munirsi di ombrello e impermeabile e far stare i bambini all’area aperta. Anche a scuola, per far adattare i bambini al cambio dell’ora, sarebbe opportuno che gli insegnanti privilegiassero materie e attività manuali e concrete, rispetto a quelle teoriche, per tutta la prima settimana.

(gc) 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER