Ritiro 'uno contro uno': legge lo prevede ma i siti di ecommerce non lo offrono

Ogni volta che facciamo un acquisto di apparecchi elettrici abbiamo diritto al ritiro dell'usato

WhatsApp Share

 

I rivenditori di apparecchiature elettriche ed elettroniche sono tenuti a ritirare gratuitamente l'usato che il cliente va a rimpiazzare con il nuovo acquisto. L'obbligo è sancito dal D.lgs. 151/2005 ed è accompagnato da una sanzione amministrativa in caso di mancato ritiro gratuito.

E quando compriamo un elettrodomestico on-line?

Secondo una ricerca condotta da Remedia e Netcomm su 150 siti web, nell'82% dei negozi on-line non vi è traccia del servizio 'Uno contro uno'.

Otto negozi on-line su dieci proprio non ne parlano nemmeno nelle pagine interne, solo alcuni (il 6,7%) lo offrono con chiarezza una volta che si procede con l'acquisto.

'Anche se il mercato sta evolvendo velocemente, le aziende sono rimaste a uno stato iniziale per quanto riguarda l'1 contro 1 e, oltre a rischiare di incorrere in sanzioni o annullamenti dei contratti di vendita, sono in ritardo nell'offrire al consumatore un servizio efficiente con notevoli lacune dal punto di vista informativo', ha spiegato all'ANSA il presidente di Netcomm Roberto Liscia.

'Il quadro che emerge dallo studio non è certamente positivo', ha detto il presidente di Remedia, Walter Rebosio, secondo cui 'la situazione non dipende solo da negligenza, ma anche da una mancanza di informazioni sugli adempimenti da rispettare'.