Rifiuti di plastica nel mare Artico

I rifiuti di plastica che invadono i nostri mari hanno contaminato anche le acque dell'Artico

WhatsApp Share

 

Anche i mari dell'Artico sono inquinati dai rifiuti di plastica. Per la prima volta, i nostri rifiuti sono arrivati anche nelle acque artiche incontaminate. A fare la brutta scoperta è stato un team internazionale di ricercatori dell'Istituto Alfred Wegener, del Centro Helmholtz per la ricerca polare e marina e del Laboratorio belga per l'ecologia polare.

 

La cosa non è di poco conto: i rifiuti potrebbero rappresentare un problema per gli uccelli marini, che si nutrono sulla superficie del mare. Per capire la gravità, basta sapere che un'indagine nel vicino fiordo Isfjorden, nell'arcipelago delle Svalbard, ha evidenziato che l'88% dei fulmari (una specie di uccelli marini nordici) esaminati aveva ingoiato plastica.

Attualmente negli oceani si conoscono cinque enormi "isole" di detriti galleggianti, prevalentemente formate da plastica.

Detriti di plastica sono stati trovati anche nello stomaco di alcuni squali della Groenlandia.

gc