Si scioglie grande ghiacciaio della Groenlandia. Mare a +50 cm

Condividi questo articolo:

Il completo scioglimento del ghiacciaio della Groenlandia, che sta collassando, potrebbe portare ad un innalzamento dei mari a più 50 centimetri

 

L’immenso ghiacciaio della Groenlandia, Zachariae Isstrom, sta collassando rapidamente. L’allarme lanciato da uno studio statunitense e pubblicato sulla rivista Science non è di poco conto: il suo scioglimento potrebbe far innalzare il livello del mare di mezzo metro a livello globale. E le conseguenze, come è facile immaginare, sarebbero tragiche.

 

Secondo quanto riportato dallo studio, il ghiacciaio si sta rompendo in grandi iceberg e, dal 2012, si sta ritirando tre volte più velocemente rispetto agli anni precedenti, a un ritmo di 125 metri all’anno. La causa di tutto questo è dovuta ai cambiamenti climatici: mentre l’aria più calda scioglie la parte superiore del Zachariae Isstrom, le correnti oceaniche, anch’esse più calde, ne erodono la parte sommersa. E il ghiacciaio sta perdendo 4,5 miliardi di tonnellate d’acqua all’anno.

‘La perdita di ghiaccio sta avvenendo rapidamente in termini glaciologici, ma lentamente in termini umani: non tutto in un solo giorno o in un solo anno’, spiega John Padel dell’università del Kansas, tra gli autori dello studio. ‘Nel giro di poche generazioni’, però, ‘la perdita di ghiaccio potrebbe fare una differenza sostanziale nell’innalzamento del livello del mare’.

gc 

Questo articolo è stato letto 7 volte.

ghiaccio, Groenlandia, scioglimento ghiacci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net