Reddito minimo di 320 euro per un milione di poveri

Annuncio del Ministro Poletti: la misura riguarderà un milione di persone con difficoltà economiche

WhatsApp Share

Il Governo mette in campo un nuovo strumento contro la povertà. Il Ministro del Lavoro Poletti spiega che deve essere una misura strutturale e permanente, 'un intervento universalistico, rivolto a tutti i cittadini in povertà, per far vivere tutti dignitosamente'.

Indicativamente il sostegno al reddito dei meno abbienti dovrebbe ammontare a 320 euro mensili con l'obiettivo dell'inclusione sociale. Il cittadino aiutato, spiega Poletti, 'dovrà impegnarsi a mandare i figli a scuola, ad accettare i lavori proposti e a intraprendere un percorso formativo'.

'È un cambiamento radicale - spiega Poletti - perché nel nostro Paese non c'è mai stato un istituto unico nazionale a carattere universale per sostenere le persone in condizione di povertà. Vogliamo dare a tutti la possibilità di vivere dignitosamente. È una riforma che vale almeno quanto il Jobs act'.