Libia. Rapiti quattro giornalisti italiani

Ultim'ora. Rapiti nei pressi di Zawiya due inviati del Corriere della Sera, uno della Stampa e uno di Avvenire. Ucciso il loro autista. Uno dei cronisti: ''Stiamo bene''. Sarebbero nelle mani delle forze lealiste

Sequestrati nei pressi di Zawiya due inviati del Corriere della Sera, uno della Stampa e uno di Avvenire. Ucciso il loro autista. Uno dei cronisti: ’’Stiamo bene’’. Sarebbero nelle mani delle forze lealiste. Palazzo Chigi segue la vicenda.

I quattro giornalisti italiani sequestrati tra Zawiyah e Tripoli sono stati in principio fermati e rapinati da ’criminali comuni’: lo ha detto Sky tg 24 precisando che dopo essere stati spogliati di tutto i quattro sono stati ’ceduti’ alle milizie di Gheddafi. Gli inviati sono poi stati condotti in un luogo sconosciuto, e rinchiusi in una casa di campagna.
 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER