L’Italia e l’Ecuador insieme per la salvaguardia dello sviluppo sostenibile

Condividi questo articolo:

L’Italia conferma la sua partecipazione all’iniziativa ‘Yasun ITT’, attraverso la quale il governo ecuadoregno si impegna a rinunciare allo sfruttamento delle riserve petrolifere dell’area del parco nazionale Yasuni ed a sostenere progetto di sviluppo sostenibile

Con la firma a Roma prevista per i primi di ottobre, l’Italia conferma la sua partecipazione in qualita’ di primo contributore all’iniziativa ’Yasun ITT’, attraverso la quale il governo ecuadoregno si impegna a rinunciare allo sfruttamento delle riserve petrolifere dell’area del parco nazionale Yasuni in cambio di un impegno finanziario internazionale a sostegno di progetto di sviluppo sostenibile nel Paese.

L’impegno italiano e’ stato confermato dal sottosegretario Vincenzo Scotti a New York che ha annunciato, in una riunione presieduta dal Segretario Generale dell’Onu Ban Ki-Moon, la firma a Roma i primi di ottobre, in occasione della partecipazione del Ministro degli Esteri ecuadoriano, Ricardo Patino, alla Conferenza Italia-America Latina (5-6 ottobre).

Una volta firmato l’accordo, l’Italia risultera’ essere di gran lunga il primo contributore all’iniziativa, seguita dalla Spagna, con un milione di euro.
L’iniziativa assume particolare rilievo in vista della Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (cosiddetta "Rio+20") in programma a Rio de Janeiro nel giugno del 2012.

Questo articolo è stato letto 1 volte.

Ecuador, foreste, sudamerica, Yasun, Yasun ITT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net