Eolie: “scontro” tra delfini e pescatori

I delfini danneggiano le reti e mangiano il pescato. Si cerca una soluzione anche a livello europeo

Si fa sempre più dura la convivenza tra delfini e pescatori alle isole Eolie: i cetacei danneggiano le reti e mangiano quasi tutto il pescato. Per questo i pescatori hanno deciso di sospendere la pesca. Un centinaio di operatori del settore, con mogli e figli, hanno partecipato stamane nella sala consiliare del Comune alla riunione indetta dal Consorzio Cogepa presieduto da Salvatore Rijtano.

"La pesca è crollata del 70% - ha sottolineato Rijtano - non siamo contro i delfini ma una soluzione al problema va trovata".

Nel corso dell'incontro, come riporta l’Ansa, sono intervenuti anche il sindaco Marco Giorgianni, il presidente del consiglio Adolfo Sabatini ed il rappresentante della categoria Antonio Gugliotta.

La palla ora passa a Bruxelles. La questione sarà affrontata mercoledi' 5 aprile al Parlamento Europeo in commissione Pesca.

Si stanno studiando anche alcuni sistemi per ovviare al problema come ad esempio l'installazione di sistemi acustici per tenere i delfini a distanza dai motopesca.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER