Ecoseven cult, note d'autore ma non solo

Una webzine dedicata alla musica, alla cultura, alle forme di espressione in genere. Dalla fotografia al teatro, dalla scena artistica italiana a quella internazionale. Questo è Ecoseven Cult.

Nasce Ecoseven Cult la Webzine di Ecoseven.net dedicata alla musica, alla cultura e ad ogni forma di espressione o linguaggio, dal fotografico al teatrale, che si pone l’obiettivo di monitorare la scena artistica italiana ed internazionale per mettere in evidenza quali sono le voci e i messaggi di artisti noti e di artisti altrettanto grandi ma meno conosciuti. Articoli di presentazione, interviste, approfondimenti inerenti a singoli o a gruppi musicali che si sono distinti e si distinguono per l’alta qualità e la profonda passione profusa, e ben evidente, nella loro attività artistica.

Un team di redazione composto da Stefano Accetta, Tommaso Galati e Luca Squatrito, un cantautore, un tecnico del suono e un raffinato chitarrista classico che da diversi anni frequentano attivamente il centro nevralgico delle rappresentazioni live in Italia e all’estero; un vero e proprio circuito dove i cantautori, i musicisti,gli autori, gli attori , gli scrittori, i registi, i fotografi e alcuni locali d’avanguardia si incontrano e si confrontano scambiandosi idee e tante volte anche collaborando tra loro nelle lavorazioni di studio ovvero le tracce/canzoni che troviamo nei cd o su I Tunes, per citare uno dei più popolari digital store.

Da qualche giorno, tra le varie notizie in evidenza, oltre alla segnalazione di un concorso canoro interpretativo in omaggio a Lucio Battisti (Premio Poggio Bustone), la presentazione dell’ultimo lavoro di Alessandro Hellmann “Summer Time Blue -The Olesnica Session” o ad esempio il cantautorato illogico e satiro del Duo Bucolico. Molto interessante l’intervista rilasciata in esclusiva ad Ecoseven Cult dal famoso e pluri-premiato cantastorie ligure Max Manfredi Premio Tenco 2010 per il suo “Luna Persa” o ancora lo speciale dedicato al Maestro Francesco Carbone, fotografo esclusivo per tre decenni della famosissima Pina Baush cui si attribuisce a livello mondiale l’invenzione del genere Teatro-Danza.

Seguiteci numerosi nella sezione musica di Ecoseven cult.



 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER