Come coltivare le rose grazie alle patate

Amate le rose? Provate a coltivarle sul vostro terrazzo o balcone, con l’aiuto di una patata. Ecco come fare

Non solo buone. Le patate, in casa, sono anche utili. C’è chi dice siano utili per le scottature, chi le usa per le occhiaie e chi le usa per coltivare le rose. Le patate, infatti, forniscono la giusta quantità di sostanze nutritive e umidità per le talee delle rose, permettendo loro di sviluppare radici sane.

Se una vostra amica ha una rosa che vi piace e la volete anche in casa vostra potete provare a moltiplicarla con la patata. Tranquilli, è facile.  Ecco come fare, passo dopo passo.

1.       Tagliare un pezzo di 10 cm dalla cima del cespuglio della rosa, deve essere sano ed avere un taglio di con un angolo di 45 gradi.

2.       Togliere eventuali foglie secche, partendo dal basso.

3.       Riempire un vaso da fiori di medie dimensioni con metà terriccio fertilizzato per invasatura di buona qualità. Inumidire leggermente il terreno.

4.       Create un foro profondo 4/5 centimetri in una patata e inserite la talea della rosa.

5.       Tagliare la parte inferiore della patata in modo orizzontale.

6.       Posizionare la patata nel vaso, in modo che la parte superiore della patata sia almeno un centimetro sotto terra.

7.       Tagliare una bottiglia di plastica pulita a metà e coprire il vaso, in modo da creare una mini-serra. Fate attenzione che sia ben salda nel terreno.

8.       Posizionare il vaso in un luogo caldo e lontano dalla luce diretta del sole.

9.       Rimuovere la bottiglia dalla nostra talea di rosa per pochi minuti al giorno in modo da consentire alla rosa di respirare.

10.   Quando le radici si saranno formate (per capirlo basta provare a tirare delicatamente la talea), riposizioniamo il vaso, senza la bottiglia, in una posizione soleggiata con luce più diretta in modo da permettere alla talea di crescere e manteniamo il terreno umido.

11.   Gradualmente esponiamo la nuova rosa alle temperature esterne, a partire da un paio d’ore al giorno in una posizione riparata con molta luce ma senza sole diretto. Manteniamo sempre il terreno umido (non troppo bagnato!)

 

gc

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER