Bambini e salute. Davvero l'ora solare fa male?

Una ricerca che arriva da Londra dimostrerebbe come il ritorno all'ora solare faccia male ai bambini, che invece traggono beneficio dell'ora legale. Il motivo? Più tempo al sole ed all'aria aperta. Ci viene un dubbio: non sarà per caso la bella stagione a fare bene?

Da Londra, per la precisione dalla London School of Hygine e Tropical Medicine, arriva una ricerca che non ci ha del tutto convinto: conservare l’ora legale tutto l’anno gioverebbe alla salute, specie a quella dei più piccoli.

Lo studio dimostra infatti che i bambini sono molto più attivi nelle lunghe giornate estive rispetto a quanto non siano nelle buie sere invernali, con la più grande differenza tra le 17 e le 20. La chiave di questo eccesso di esercizio fisico risiederebbe nella luce del giorno prolungata e non, piuttosto, nel clima.


Per palesare questo, un team di scienziati ha analizzato le informazioni sull’attività fisica di un gruppo di 325 bambini tra gli 8 e gli 11 anni nel corso della giornata, esaminando anche le variazioni collegate con la durata delle ore di luce per un periodo di tempo pari a 817 giorni nell’arco delle quattro stagioni.


Dai dati raccolti è emerso che il più alto livello di attività - legato ai giochi all’aperto - è stato registrato nelle lunghe giornate estive, specie nelle ore del tardo pomeriggio. Ad influire sull’attività fisica dei bambini sarebbe, dunque, la luce. L’inclinazione, difatti, è rimasta costante anche considerando la variabile maltempo.

“Il fatto che i bambini passino più tempo a giocare all’aria aperta e siano più attivi in questi giorni più lunghi potrebbe essere importante per promuovere il loro benessere e prevenire l’obesità infantile – sottolineano gli esperti - questo rafforza la tesi attualmente all’esame della Camera dei Comuni, che propone mettere gli orologi avanti di un’ora durante tutto l’anno”.

Ai ricercatori vorremmo rivolgere una domanda: non sarà che i vantaggi non sono proprio legati all’ora legale ma alla bella stagione, al clima ed al tempo libero, che permettono ai più piccoli giochi all’aria aperta ed esercizio fisico? Se anche voi nutrite il nostro dubbio, scrivetelo sulla pagina facebook di Ecoseven.net!

(VG)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER