ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Gdo: Nielsen, con Fase 2 vendite +6,9%, ecommerce non si ferma (+178%)-Gdo: Nielsen, con Fase 2 vendite +6,9%, ecommerce non si ferma (+178%) (2)-Ab medica: "Telemedicina realtà oltre l'emergenza Covid-19"-Migranti: Salvini, 'governo premia clandestini, pronti a raccolta firme'-Coronavirus: dg Sogemi, 'filiera ortofrutta ha tenuto, rincari per clima volatile'-Coronavirus: dg Sogemi, 'filiera ortofrutta ha tenuto, rincari per clima volatile' (2)-Fase 2: Musumeci, 'tutti devono rispettare le regole, non è un gioco'-Fase2: Carfagna, 'scontro de Magistris-De Luca e napoletani pagano...'-Fase 2: Tecno, sì a manifesto Greendealitalia.it per rilanciare economia Paese-Coronavirus: Conte sente premier Pakistan, punto anche su debito Paesi poveri-Scuola: Sasso (Lega), 'vergogna Azzolina, assente durante discussione dl'-Migranti: Lega, 'sanatoria sciagurata, la combatteremo dentro e fuori Parlamento'-Cy4gate, digitalizzazione e sicurezza dati aspetti strategici-Quirinale: Cartabia da Mattarella per Libreria podcast Consulta-Fase 2: Musumeci, 'domani incontro con i governatori per definire protocollo'-Fase 2: Musumeci, 'molto preoccupato per la situazione economia Sicilia'-Fase 2: Sala chiede scusa a Sardegna, 'il mio me ne ricorderò era rivolto alla politica'-Fase 2: Musumeci, 'in vacanza in Grecia? No, andrò al mare in Sicilia'-Fase 2: Musumeci, 'Solinas? Non ci siamo confrontati su riaperture, loro esigenze diverse'-**Fase 2: Musumeci, 'stiamo istituendo una unità sanitaria turistica'**

Ambiente, niente chewingum per terra grazie al ‘Post-gum’

Condividi questo articolo:

 

Il chewingum, anche se siamo per strada e non abbiamo fogli a disposizione, puo’ essere avvolto nel ‘post-gum’, e poi gettato nel cestino. Un progetto aiuta le buone maniere

Non gettare le chewingum per terra. E’ questo lo scopo del progetto ‘Stick your gum here – Post-Gum‘, pensato da Laura Martini, artista e designer milanese. Gettare le chewingum per terra o attaccarle sopra i muri è segno di maleducazione e soprattutto è un gesto che ai Comuni costa tempo e denaro. Nella sola città di Londra le aziende di trasporti e il Comune spendono ogni anno 4 milioni di sterline, ovvero sei milioni di euro, per liberarsi dalle gomme appiccicate ai marciapiedi e alle banchine delle metropolitane. In Italia,secondo l’Aduc, Associazione per i diritti degli utenti e consumatori, rimuovere 1 gomma da masticare dall’asfalto costa 1 euro e il tempo richiesto dall’operazione e’ pari a 2 minuti. Stimando che, ogni giorno, nel nostro Paese, si consumano circa 28 milioni di gomme da masticare è facile immaginare che costo enorme avrebbe la pulizia delle strade se tutti si comportassero in maniera sbagliata.

Per evitare che le chewingum vengano gettate per strada o appiccicate sui muri e sulle panchine, il progetto prevede l’affissione di un manifesto, che in realtà è molto di più che un manifesto. Il poster si presenta come un poster dalla grafica colorata e accattivante e posto nelle zone più critiche e più popolate della città, è composto da 250 adesivi, ‘post-gum’ (simili a dei post-it)  da staccare e utilizzare per evitare di sporcare i marciapiedi delle nostre città. Per rispettare l’ambiente sarà sufficiente seguire le indicazioni impresse sul post-it: ‘Stacca il quadrato; avvolgi il chewingum; getta tutto nel cestino’.

(GC)

Questo articolo è stato letto 3 volte.

ambiente, chewingum, chewingum a terra, progetto chewingum, rispetto ambiente, Stick your gum here - Post-Gum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net