Social card 2016: arrivano 400 euro al mese per i disoccupati. Ecco come ottenerla

Ecco chi può ottenere la carta ricaricabile con 400 euro al mese

C'è un sostegno al reddito di chi ha perso il lavoro: è la social card, una carta ricaricabile sulla quale vengono accreditati dei fondi a sostegno della persona in difficoltà. L'importo varia dai 231 euro fino ai 404 a seconda dei casi. 

La social card dura 12 mesi e viene rilasciata a chi possiede i seguenti requisiti:

  • Bisogna essere cittadini italiani o comunitari. Gli extracomunitari devono essere in possesso di un regolare permesso di soggiorno europeo e risiedere da almeno un anno nel comune interessato della domanda.
  • La social card è disponibile solo per i residenti nei seguenti comuni: Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia e Verona.
  • Reddito: il richiedente deve avere un Isee inferiore ai 3.000 euro; possedere un patrimonio mobiliare di valore inferiore a 8.000 euro; percepire eventuali indennità previdenziali o assistenziali di importo non superiore a 600 euro mensili. In oltre il richiedente non deve possedere autoveicoli immatricolati nell'ultimo anno o autoveicoli di cilindrata superiore a 1300 cc immatricolati negli ultimi 3 anni o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc, sempre immatricolati negli ultimi 3 anni. Per coloro che possiedono una casa di proprietà (prima abitazione), questa deve avere, ai fini IMU, un valore inferiore a 30mila euro.
  • Famiglia: anche i componenti del nucleo famigliare devono essere disoccupati. Come spiega studiocataldi.it, almeno un componente, negli ultimi 36 mesi, deve aver cessato il proprio rapporto di lavoro o la propria attività o possa dimostrare, se precedentemente occupato con tipologie contrattuali flessibili, di essere stato occupato nelle medesime forme per almeno 180 giorni. In alternativa, nel nucleo vi deve essere almeno un componente in condizione di lavoratore dipendente o impiegato con contratti flessibili e il valore complessivo per il nucleo familiare dei redditi da lavoro effettivamente percepiti nei sei mesi antecedenti la richiesta non superi 4mila euro.
  • I beneficiari inoltre devono partecipare a progetti occupazionali, corsi di formazione e inclusione sociale, essere attivi nella ricerca di un lavoro e, se hanno figli, impegnarsi affinché frequentino la scuola.

Per fare domanda bisogna scaricare i moduli dal sito del comune di residenza.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER