Scienze: tatto e vista, un aiuto per la memoria

Il ricordo e' piu' forte quando abbiamo visto o toccato le cose da memorizzare. Lo dimostra uno studio dell'universita' dello Iowa

Ricordare è più semplice se abbiamo visto o toccato. Lo dimostra uno studio condotto da alcuni scienziati dell’università dello Iowa. Lo studio ha coinvolto circa un centinaio di ragazzi a cui è stato chiesto di ascoltare delle registrazioni audio di cani che abbaiavano, di guardare video muti di una partita di basket, di toccare oggetti senza poterli vedere. Dopo soltanto un’ora il ricordo degli studenti presentava già delle lacune ma si è notato che la memoria legata alle esperienze visive e a quelle tattili era più 'resistente' di quella legata soltanto ai suoni. Stesso risultato è stato ottenuto testando i ricordi dopo un giorno e dopo una settimana. 

Quando qualcuno ci chiede di ricordare una cosa allora forse conviene scriverla. Anche se perderemo il foglietto in cui abbiamo preso l’appunto, averla 'vista' scritta può aiutare comunque il nostro cervello a ricordarla più a lungo!

(A.S.)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER