I pensionati scelgono l’acqua del rubinetto

Il 77,7% dei pensionati italiani ha scelto di bere acqua del rubinetto, trattata e non

 

 Il 77,7% dei pensionati italiani beve acqua del rubinetto. E in particolate, di questi, il 54,2% la sceglie sempre o quasi, il 17,2% la beve occasionalmente e il 6,3% la beve raramente. La maggior parte, ovvero il 35,2%, la preferisce all’acqua in bottiglia perché più buona, il 28,8% perchè è una soluzione comoda e il 25,2% per i maggiori controlli rispetto a quella confezionata. A fornire i dati è Aqua Italia che dal 2006 svolge periodicamente una fotografia del consumo dell'acqua del rubinetto in Italia in collaborazione con l'Istituto indipendente Cra Nielsen.

L’indagine di Aqua Italia rivela anche che il 18,5% degli intervistati dichiara di avere almeno un dispositivo di trattamento dell'acqua nella propria abitazione. La tipologia più gettonata è la caraffa filtrante, seguita dai sistemi con filtro per l'eliminazione del cloro (6,3%).

 

La ricerca mostra che sono sempre più gli italiani a scegliere l’acqua del rubinetto. Questa scelta, sicuramente comoda, è anche la più ecologica: eliminiamo plastica e imballaggi.

gc 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER