Dall'Europa 50 milioni per finanziare la ricerca sull’acqua

Dall’unione Europea arrivano 50 milioni di euro per finanziare 11 progetti di ricerca sull’acqua: dalla depurazione alla gestione delle reti idriche

 

L’Unione Europea ha deciso di finanziare, con 50 milioni di euro, 11 progetti di ricerca sull’acqua, con l'obiettivo di promuovere soluzioni innovative per le sfide legate alla risorsa idrica.

Gli undici progetti a cui vengono destinati i soldi, tra cui uno studio sulle  biotecnologie per il trattamento dell'inquinamento da metalli pesanti nelle acque di scarico e un programma per la gestione intelligente delle reti di distribuzione, coinvolgono 179 partner provenienti da organizzazioni di ricerca ed imprese private (tra cui oltre 70 Pmi), di 19 Paesi Ue.

 

I progetti sulla ricerca dell’acqua ‘aiuteranno a trovare soluzioni innovative per alcuni dei problemi più pressanti di oggi, dalla qualità delle acque alla lotta contro la loro scarsità’, afferma il commissario Ue per Ricerca, innovazione e scienza Máire Geoghegan-Quinn. E nel presentare lo stanziamento, il commissario evidenzia come garantire l'approvvigionamento idrico sicuro e abbondante resterà un obiettivo chiave anche nell'ambito del programma Orizzonte 2020.

gc

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER